cerca

GIAMPAOLO "MILAN RIPARTI, IO A RISCHIO? NON PENSO A CERTE COSE"

GIAMPAOLO "MILAN RIPARTI, IO A RISCHIO? NON PENSO A CERTE COSE"

MILANELLO (ITALPRESS) - "Non c'e' nessun caso Piatek e nessun caso sullo schieramento dell'attacco. Il mio lavoro deve aiutare i giocatori offensivi a rendere al meglio". Lo ha detto il tecnico del Milan, Marco Giampaolo, alla vigilia della sfida di campionato in casa del Torino. "Se siamo da quarto posto? Per raggiungerlo c'e' da lavorare - ha aggiunto il mister rossonero in conferenza stampa - E' una domanda a cui non si puo' rispondere adesso, ma ho fiducia nella squadra"."Dopo il derby c'e' delusione, abbiamo il dovere di ripartire e di rimettere a posto le cose - ha proseguito l'ex allenatore della Sampdoria - La squadra ha messo da parte la delusione per la sconfitta, bisogna reagire a testa alta e ripartire con determinazione. Mi rendo conto delle cose da migliorare. In questo momento non siamo contenti, nessuno lo e', ma stiamo lavorando per essere piu' forti e convincenti". "Se mi sento a rischio? Non penso mai a certe cose, penso solo a lavorare e fare bene il mio lavoro. Una delle prime cose che ho detto e' che il tempo sara' il mio primo alleato e il mio primo nemico. Con il tempo sono certo che miglioreremo, ma so che i risultati sono fondamentali in una squadra come il Milan. Ne sono consapevole, ma io devo lavorare, non posso saltare gli step". (ITALPRESS). mc/gm/red 25-Set-19 15:50

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro