cerca

DI MAIO "DA LEGA SCELTA DI EGOISMO, BUFALA DIALOGO CON IL PD"

DI MAIO "DA LEGA SCELTA DI EGOISMO, BUFALA DIALOGO CON IL PD"

ROMA (ITALPRESS) - "Gli italiani stanno affrontando una crisi di Governo assurda voluta dalla Lega. Evidentemente in questo anno la Lega ha passato il tempo a controllare i numeri dei sondaggi. Noi invece pensiamo che ci siano numeri piu' importanti da guardare: quelli relativi alle persone che ora hanno un lavoro stabile, quelli sulle redistribuzioni di migranti, le persone aiutate con quota 100 o dei vecchi dinosauri che non prendono piu' il vitalizio grazie a noi. Cosi', hanno fatto cadere il primo Governo vicino al popolo dopo decenni di sanguisughe, portandoci a votare in autunno. Non si votava in autunno dal 1919, non so se lo sapevate. Esattamente da 100 anni". Cosi' in un lungo post su Facebook, il ministro e vice premier Luigi Di Maio. "La Lega ha buttato giu' l'unico Governo che in un anno ha resistito a lobbies e poteri forti. Che ha approvato la legge anticorruzione piu' punitiva d'Europa e ha iniziato ad aiutare pensionati, poveri e precari", aggiunge il leader del M5S. "Qualcuno mi dira': 'te l'avevamo detto'. Io rispondo che avevamo formato questo Governo per fare cose per gli italiani. Ora, siccome la Lega e' in difficolta', ha iniziato a buttarla in caciara con un fantomatico inciucio Pd-M5S. E' sempre stato cosi', credo ve lo ricordiate. Oggi - osserva ancora Di Maio - non e' cambiato nulla e, come al solito, da ieri qualche quotidiano (non tutti, per fortuna) in malafede da' respiro alla nuova bufala del dialogo con il Pd. A ogni modo, noi siamo stati chiari. Il M5S non ha paura delle elezioni, anzi. Andiamo a votare subito", chiosa. (ITALPRESS). ads/red 10-Ago-19 15:24

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro