cerca

PAPA "NEL MEDITERRANEO ACCOGLIENZA E DIALOGO"

PAPA "NEL MEDITERRANEO ACCOGLIENZA E DIALOGO"

NAPOLI (ITALPRESS) - "Il Mediterraneo e' da sempre luogo di transiti, di scambi, e talvolta anche di conflitti. Questo luogo oggi ci pone una serie di questioni, spesso drammatiche. Esse si possono tradurre in alcune domande che ci siamo posti nell'incontro interreligioso di Abu Dhabi: come custodirci a vicenda nell'unica famiglia umana? Come alimentare una convivenza tollerante e pacifica che si traduca in fraternita' autentica? Come far prevalere nelle nostre comunita' l'accoglienza dell'altro e di chi e' diverso da noi perche' appartiene a una tradizione religiosa e culturale diversa dalla nostra? Come le religioni possono essere vie di fratellanza anziche' muri di separazione?". Cosi' Papa Francesco a Napoli, in occasione del Convegno sul tema: "La teologia dopo Veritatis gaudium nel contesto del Mediterraneo", nella sede della Pontificia Facolta' Teologica dell'Italia Meridionale. "Il Mediterraneo - ha continuato il Pontefice - e' matrice storica, geografica e culturale dell'accoglienza kerygmatica praticata con il dialogo e con la misericordia. Nel corso di questo Convegno - spiega - sono state analizzate contraddizioni e difficolta' nello spazio del Mediterraneo, e poi vi siete interrogati sulle soluzioni migliori. A questo proposito, vi chiedete quale teologia sia adeguata al contesto in cui vivete e operate. Direi una teologia dell'accoglienza e sviluppare un dialogo autentico e sincero con le istituzioni sociali e civili, con i centri universitari e di ricerca, con i leader religiosi e con tutte le donne e gli uomini di buona volonta', per la costruzione nella pace di una societa' inclusiva e fraterna e per la custodia del creato". (ITALPRESS). pif/pc/red 21-Giu-19 13:17

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro