cerca

MOTOMONDIALE

Petrucci da urlo: trionfo al Gp d'Italia. Rossi delude

Petrucci da urlo: trionfo al Gp d'Italia. Rossi delude

SCARPERIA (FIRENZE) (ITALPRESS) - La prima volta non si scorda mai. Danilo Petrucci vince il Gran Premio d'Italia e sigla la sua prima vittoria in carriera nel Mondiale di MotoGP. Un successo emozionante nella gara di casa, festeggiato con le lacrime agli occhi di fronte al calore del pubblico del Mugello. Un italiano su un'italiana: la Ducati torna sul gradino piu' alto del podio e si gode anche il terzo posto di Andrea Dovizioso, quest'ultimo dietro al leader del campionato Marc Marquez. Gioia ed emozione con un pizzico di rammarico, pero', per tutti gli altri piloti di casa: a partire da Valentino Rossi (out dopo nove giri), passando poi per le cadute dei giovani Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia. Il tutto in una gara pazza, probabilmente la piu' bella dell'anno. Le ultime curve, infatti, sono da cuore in gola con Petrux che chiude tutti gli spazi e vola via fino al traguardo tenendosi dietro, per una manciata di millesimi, il campione del mondo Marquez. Una giornata e una vittoria da incorniciare, una prima volta che mai si potra' scordare: "E' incredibile, ho vinto nel miglior posto del mondo. Davanti ai miei tifosi, nella mia citta': e' stata una gara fantastica - ha sottolineato Petrucci nel post gara - Ringrazio la mia famiglia, i miei amici, la Ducati e anche Dovizioso per avermi aiutato durante tutti gli allenamenti in inverno". Grande soddisfazione anche da parte di Marquez: "Ho vinto contro Dovizioso, questo era il mio obiettivo. Dovevo stargli davanti perche' lui ne aveva di piu'". Mentre per Dovi c'e' tanto rammarico per aver perso il confronto con il rivale spagnolo: "Sono deluso per il terzo posto. Felice per Petrux ma oggi ho perso punti importanti contro Marquez".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro