cerca

l'aria che tira

Fanno finta di essere poveri. Ecco i furbetti delle case popolari

Fanno finta di essere poveri. Ecco i furbetti delle case popolari

Su 50mila case popolari assegnate dall'Ater sono stati scoperti oltre 5mila casi di assegnatari che hanno altre proprietà: case in affitto, ristoranti, alberghi...Proprietà che fanno decadere il diritto ad avere una casa popolare. Fino all'anno scorso gli assegnatari erano tenuti a un'autocertificazione biennale dei propri averi ma un controllo incrociato con l'Agenzia delle entrate ha fatto emergere queste truffe. L'aria che tira ha scoperto due di questi casi: un'assegnataria che risulta proprietaria di altri 5 immobili - in uno di questi i giornalisti hanno trovato un'affittuaria - e un'altra proprietaria addirittura di un ristorante in provincia di Viterbo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro