cerca

l'emergenza sanitaria

Coronavirus, l'Oms confessa: preoccupante

Coronavirus, l'Oms confessa: preoccupante

"Ci sono stati alcuni casi preoccupanti di Coronavirus diffuso da persone che non hanno fatto viaggi in Cina. L'individuazione di un numero limitato di casi potrebbe indicare una trasmissione più estesa in altri paesi; in breve, potremmo aver visto solo la punta dell'iceberg". Così il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus lancia l'allarme su Twitter.

Il Coronavirus semina sempre più vittime. L'epidemia proveniente da Wuhan ha superato il numero dei morti della Sars e si estende in Europa. Altre quattro persone sono risultate positive al coronavirus nel Regno Unito, portando il totale a otto. Lo ha riferito Sky News, citando il dipartimento della Salute di Londra secondo cui tutti i nuovi contagi sono legati a contatti con il terzo paziente britannico confermato in un resort sciistico francese. I quattro nuovi infetti sono stati trasferiti all'unità malattie infettive di vari ospedali londinesi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro