cerca

emergenza Coronavirus

Attività necessarie, il governo ci ripensa. Ecco la lista (definitiva?) di chi resta aperto

Raggiunta l'intesa coi sindacati. Esclusa la carta da parati, rientra il vetro per contenere gli alimenti

Attività necessarie, il governo ci ripensa. Ecco la lista (definitiva?) di chi resta aperto

E' stata raggiunta l'intesa tra governo e sindacati sull’integrazione e la condivisione della lista aggiornata delle attività essenziali in deroga al il Dpcm delle 22 marzo.

Stando a quanto trapela, si va verso uno "sfoltimento" di alcune categorie di attività necessarie eliminando dei sottogruppi. Ad esempio per il settore della carta potrebbe arrivare lo stop alla produzione della carta da parati, così come gli unici call center che dovrebbero rimanere attivi sono quelli che si occupano di energia e telecomunicazioni. Il settore della produzione chimica, invece, sarebbe "sfrondato" dalle attività che si occupano della realizzazione di materiali esplosivi.

Al tempo stesso, però, dovrebbero rientrare dalla finestra attività inizialmente escluse, come la produzione di vetro per contenere gli alimenti. La lista completa dovrebbe essere comunicata in giornata dal governo.

«È stato fatto un grande lavoro comune, ottenendo un ottimo risultato nella direzione di tutelare la salute di tutti i lavoratori e di tutti i cittadini - si legge in una nota congiunta dei sindacati -. Abbiamo rivisitato l’elenco delle attività produttive indispensabili, in modo da garantire la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici. È stato tolto dall’elenco tutto ciò che non era essenziale, visto il momento difficile che stiamo vivendo. In tutte queste attività chi lavora dovrà essere dotato degli indispensabili dispositivi di protezione individuali e, in tutti i luoghi di lavoro, dovrà essere rigorosamente adottato il Protocollo sulla sicurezza raggiunto nei giorni scorsi a Palazzo Chigi».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro