cerca

La Trilateral a Roma Complottisti in allarme

Da venerdì l’assemblea della Commissione

La Trilateral a Roma Complottisti in allarme

1401N__WEB

Molto spesso chi fa parte della Commissione è anche nell’elenco del Gruppo a conferma ulteriore che loro sono «il male». Ma cos’è la Trilateral? La versione ufficiale recita così: «La Commissione Trilaterale è stata costituita nel 1973 da un gruppo di privati cittadini di Giappone, Europa (paesi dell’Unione Europea) e Nord America (Stati Uniti e Canada) per promuovere una più stretta cooperazione tra queste aree industrializzate del mondo». Obiettivo: «guardare insieme i problemi comuni delle tre aree», approfondirli, immaginare scenari e soluzioni.

Anche per questo il «gruppo di privati cittadini» comprendeva personalità di altissimo livello (i «fondatori», tanto per capirsi, sono David Rockefeller e Henry Kissinger). E nel tempo l’elenco si è ampliato attraverso la «cooptazione» (ma il numero massimo resta di 160 membri). Insomma alla Trilateral non ci si iscrive, ci si arriva per merito. Anche per questo chi ne fa parte lo rivendica con orgoglio.

Gli italiani sono poco più di una ventina. Su tutti spicca Mario Monti (già presidente della sezione europea e membro del comitato esecutivo) mentre l’ex rettore della Bocconi Carlo Secchi è il presidente del gruppo italiano. Con loro fanno parte della Commissione, tra gli altri, Giuseppe Bono (Amministratore delegato di Fincantieri), Enrico Cucchiani (ex Ad di Banca Intesa), l’ammiraglio Giampaolo Di Paola (già ministro della Difesa del governo Monti), la direttrice di Aspenia Marta Dassù , John Elkann , Patrizia Grieco (presidente di Enel), Enrico Letta , la presidente della Rai Monica Maggioni , Marco Tronchetti Provera .

Anche l’ormai ex ministro Federica Guidi compare nell’elenco ufficiale presente sul sito della Commissione. Una nomina che ai tempi, in un’intervista al Fatto Quotidiano , Secchi commentò con una battuta che forse tanto battuta non era: «Vedrà, ci toccherà indire un concorso pubblico, i migliori frequentano le nostre riunioni e poi vanno al governo».

Già perché se per i detrattori la «Trilateral» è il «regno del male», per gli estimatori è un club esclusivo di cui far parte, un élite da invidiare. Un élite che da venerdì a domenica si riunirà a Roma sotto la presidenza di Jean Claude Trichet , che guida attualmente la sezione europea. È la seconda volta che la Commissione si ritrova nella Capitale per la sua assemblea generale (la prima fu nel 1983).

Si parlerà di Medio Oriente, Nord Corea, della Cina, della Russia e delle elezioni presidenziali Usa. Del futuro dell’Italia e dell’Europa. Di migranti e di come affrontare i cambiamenti introdotti dalla «rivoluzione digitale». Secondo Dagospia , che cita il settimanale Oggi in edicola, ci sarà anche un intervento del ministro Maria Elena Boschi. Un bel po’ di pane, per i denti di tutti i complottisti italiani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro