cerca

sconvolgente

Sossio Aruta finalista al GfVip. Che frase choc sul coronavirus

Sossio Aruta finalista al GfVip. Che frase choc sul coronavirus

Al Grande Fratello Vip, Sossio Aruta, indifferente alla tragedia in atto per il Covid-19, usa frasi choc: “Ma ci saranno i fotografi per la mia vittoria?”. L’ex cavaliere del Trono Over di “UominieDonne”, l’uomo che ha gli slip incollati al lato A e B, è entrato nella casa del GFVip4 appena 23 giorni fa, ha preso molto sole, si è depilato pure i peli del 2030, si è contraddistinto per un atteggiamento pecoreccio anzichenò, per una certa irascibilità, per alcuni scherzi indisponenti fuori mira e fuori luogo, per litigi sul “lido Mappatella” e sulla cafonaggine, per una "discreta" ignoranza (malignamente messa in luce da Antonio Zequila), per furbi espedienti (come sbandierare a televoto aperto che in caso di vittoria avrebbe donato il montepremi ai bambini malati di Coronavirus, decisione già presa da tutti gli altri vip) e per essersi fatto rimproverare dagli inquilini, da Alfonso Signorini, dalla compagna Ursula, dagli autori, dalle telecamere e dai ragni della casa perché gira sempre in mutande (ieri notte scavando nella valigia ha trovato una canotta slabbrata con ascelle e capezzoli in libera uscita risalente a un film di Alberto Sordi degli anni ’60).

Per approfondire leggi anche: GfVip, Sossio Aruta finalista

Eppure è il primo finalista del reality show di Canale 5. E’ proprio vero che gli ultimi (a entrare) saranno i primi. Così Sossio ha iniziato ad accarezzare sogni di gloria e dopo la puntata ha iniziato a rimuginare dispiaciuto: “Ma quindi in finale non ci saranno i paparazzi? E come si fa a sapere che ho vinto? Ma non ci sarà nemmeno Signorini? Già non c’è il pubblico”. Una sciagura per l’ex bomber. Patrick Ray Pugliese e Licia Nunez gli hanno fatto notare che non era opportuno pensare a una cosa del genere considerando il dramma in cui è sprofondata l’Italia. Stamattina Patrick e Licia con un sorriso amaro hanno riferito a Paola il discorso insensibile di Aruta: “Ma ti rendi conto? Ci chiedeva dei fotografi…è assurdo e io gliel’ho detto. Non è normale, cioè lo è per lui e mi fa capire tante cose”. L’ex calciatore non è nuovo a simili sparate. Nei giorni scorsi si era lagnato perché, dopo alcuni rifiuti, aveva detto sì all’edizione "più sfigata" della storia del Grande Fratello.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro