cerca

boom di contagi

Coronavirus, in Lombardia numeri tragici. Il governatore Fontana preoccupato

Nella Regione Lombardia 2.500 casi in un giorno

Coronavirus, in Lombardia numeri tragici. Il governatore Fontana preoccupato

"Purtroppo oggi siamo sui 2500. I numeri non sono molto belli, il numero dei contagiati è aumentato un po' troppo rispetto alla linea dei giorni scorsi". In Lombardia aumentano i contagi di Coronavirus e il presidente della Regione Attilio Fontana è preoccupato. "Speravamo che non si dovesse verificare alcun aumento di questo tipo, ora dovremo valutare e capire se si è trattato di un fatto eccezionale determinato da un qualche episodio particolare o se il trend in aumento ricomincia, nel qual caso sarebbe abbastanza imbarazzante". "La Regione Lombardia, e oggi il ministro Speranza l'ha ribadito, ha rigorosamente seguito i protocolli che sono stati dettati dall'Istituto superiore di sanità e dell'organismo scientifico che collabora con il ministero", ha chiarito il governatore. Fontana fa riferimento a "un'indicazione" ricevuta il 27 febbraio scorso, secondo cui "in assenza di sintomi il test non appare al momento sostenuto da un razionale scientifico, in quanto non fornisce un'informazione indicativa ai fini clinici e potrebbe essere addirittura fuorviante". Il presidente lombardo ha poi chiarito che "abbiamo mandato lunedì una richiesta per chiedere se le linee guida si debbano ritenere confermate o superate, ad oggi non abbiamo ricevuto risposta. Se ci arriveranno nuove indicazioni o istruzioni, ci adegueremo. Noi chiederemo ancora che ci dicano quali sono le indicazioni che devono essere seguite e noi abbiamo rigorosamente seguito".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro