cerca

Catturato l'ex pentito Lo Giudice boss di Reggio Calabria

Il capo del cartello criminale che porta il suo nome tradito dal desiderio di tornare vicino alla famiglia

L'ex collaboratore di giustizia Antonino Lo Giudice, fuggito dagli arresti domiciliari, è stato catturato dalla Polizia a Reggio Calabria. Il capo dell'omonimo gruppo criminale calabrese aveva ritrattato le sue accuse con due memoriali, a giugno e ad agosto.

L'operazione è stata condotta dalla squadra mobile di Reggio Calabria e dallo Sco. Lo Giudice, al momento dell'arresto, si trovava in un appartamento in città, la casa della moglie.

Gia' dopo la sua scomparsa era diffusa in ambienti investigativi la convinzione che Lo Giudice sarebbe tornato nella sua citta' a trascorrere la latitanza, vicino alla sua famiglia.

Oggi la conferma che l'ex pentito aveva fatto ritorno in riva allo Stretto, dove evidentemente poteva contare sul supporto logistico per restare latitante.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro