svolta

Arriva l'anticorpo monoclonale italiano che sconfigge tutte le varianti del Covid

Un'importante novità scientifica potrebbe rendere la lotta al coronavirus meno difficile. Non solo vaccini, si lavora alla cura cercando quella definitiva che sconfigga il Covid. «Noi abbiamo sviluppato un anticorpo monoclonale che chiamiamo di seconda generazione, che ha diverse peculiarità: neutralizza tutte le varianti, invece di essere somministrato per endovena è sufficiente un’iniezione, infine è il più potente mai sviluppato quindi può essere usato per molte persone e non solo per un gruppo di élite come i monoclonali sviluppati finora. Ha superato la fase I» di sperimentazione clinica «con risultati eccezionali e ora è in fase II e III che speriamo di concludere presto in modo di essere a disposizione il prima possibile». Così Rino Rappuoli, direttore scientifico e responsabile Ricerca e Sviluppo di Gsk Vaccines, in occasione dell’incontro su ricerca e innovazione, organizzato da Ics Maugeri Spa Società Benefit.

 

  

«Gli anticorpi monoclonali - ha ricordato lo scienziato - sono una nuova terapia per malattie infettive sviluppati soprattutto in occasione di questa pandemia. E sono già tre i monoclonali approvati da Aifa a disposizione degli italiani».