Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uno studio di Dolphin Technologies rivela che un quarto di tutti gli incidenti automobilistici si verifica nei primi tre minuti di guida

default_image

  • a
  • a
  • a

Dolphin Technologies ha analizzato il comportamento di 40.000 conducenti in un periodo di due anni per indagare sulle cause degli incidenti stradali. Emerge un risultato particolarmente interessante: il 25% di tutti gli incidenti avviene nei primi tre minuti di guida. 

VIENNA, 17 settembre 2020 /PRNewswire/ -- Il provider telematico austriaco Dolphin Technologies è specializzato nell'utilizzo della tecnologia per prevenire gli incidenti stradali. Gli automobilisti che utilizzano il sistema Dolphin ricevono incentivi, come uno sconto sul premio assicurativo, in cambio dell'adozione di comportamenti di guida a basso rischio come l'astensione dall'utilizzo del telefono cellulare durante la guida e il rispetto dei limiti di velocità.

 

 

"Un incidente auto-indotto è spesso il risultato di decisioni sbagliate o di una mancanza di informazioni", afferma Harald Trautsch, CEO di Dolphin. "Le persone guidano stanche, ubriache o usano il telefono al volante. Oppure non sanno che lungo il percorso troveranno condizioni meteorologiche estreme come il ghiaccio".

In un recente studio basato su dati anonimizzati ottenuti dal sistema Dolphin, il fornitore di servizi telematici ha analizzato 3,2 milioni di spostamenti in auto di 40.000 persone nel 2018 e nel 2019, in cui si sono verificati complessivamente 1.986 incidenti. In particolare, lo studio ha esaminato la durata e la correlazione tra la lunghezza degli spostamenti in auto e la probabilità di un incidente. 

I dati hanno rivelato che la maggior parte degli spostamenti (87%) dura meno di 30 minuti, mentre solo l'1% supera un'ora. Il rischio più basso di incidente in termini relativi è stato rilevato per gli spostamenti di durata compresa tra 10 e 20 minuti. In seguito, il rischio aumenta in maniera sproporzionata. Se si sta in auto per più di 40 minuti, si corre già due volte e mezzo il rischio rispetto a chi guida per meno di 20 minuti.

Tuttavia, uno sguardo più attento agli spostamenti brevi - qui definiti come spostamenti di durata inferiore ai 10 minuti - ha rivelato alcuni dettagli molto interessanti. In particolare, il 25% di tutti gli incidenti si è verificato durante i primi 3 minuti di guida e un altro 14% nei primi 6 minuti. "Questo studio dimostra che se potessimo incoraggiare le persone a rinunciare a percorrere brevi distanze in auto, si potrebbe evitare fino al 40% di tutti gli incidenti", afferma Katharina Sallinger, Chief Data Scientist di Dolphin e responsabile dello studio. "Vogliamo aiutare le persone a circolare in sicurezza. Sapere quale comportamento comporta incidenti ci consente di formulare raccomandazioni mirate e quindi di ridurre al minimo i rischi". I consigli degli esperti:

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1274494/Dolphin_Technologies.jpg Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1274454/Dolphin_Technologies_Logo.jpg 

Contatti: Dolphin Technologies GmbH, Lisa Eisenberger, [email protected], Tel: +43 664 3657446

 

 

 

 

Dai blog