cerca

Economia

Draghi spinge le Borse europee

Le Borse europee chiudono in rialzo spinte dalle parole di Mario Draghi. Il governatore della Bce ha reso note le prossime mosse della Banca centrale europea: la fine del quantitative easing. Da ottobre a dicembre gli acquisti di titoli passeranno a 15 miliardi al mese, dagli attuali 30, per poi azzerarsi. A Milano l'indice Ftse Mib guadagna l'1,22%, spread tra Btp e Bund in calo a 233 punti base. In progresso Francoforte +1,68%, Londra +0,81% e Parigi +1,39%. A Piazza Affari bene il comparto auto e petrolifero, debole il settore bancario. Maglia nera per Unicredit che lascia sul terreno l'1,20%, vendite su Mediobanca che perde l'1,02%, ribasso di circa mezzo punto per Ferragamo e Pirelli. Corre Prysmian +5,76%, acquisti su Ferrari +3,67% e Saipem +2,75%, rialzi intorno ai due punti percentuali per Poste, Fca, Stm e Atlantia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda