cerca

DOMANI A FERRARA

Inzaghi: serve la Lazio migliore

Il tecnico: voglio il rinnovo di De Vrij. Lukaku c'è, Anderson in panchina

Inzaghi: serve la Lazio migliore

Si riapre il girone di ritorno, la Lazio domani sarà impegnata sul campo della Spal nell’ultima gara prima della sosta invernale. Vincere a Ferrara per restare aggrappati al treno Champions, mister Simone Inzaghi ha suonato la carica in conferenza stampa: “«Dopo la gara tutti avranno una settimana di riposo, ma abbiamo l'obbligo di fare una partita giusta. I ragazzi mi hanno soddisfatto molto in questi giorni. L'andata l'abbiamo fatta molto bene, manca una partita che recupereremo dopo la sosta. Domani dovremo essere concentrati, ci vuole una partita di personalità, all'andata ci hanno messo in difficoltà. Con la Sampdoria, la Spal, non meritava di perdere, ho avvertito i ragazzi, serve una grande partita. Loro sono una squadra fisica e organizzata con esterni molto veloci”. Dalla panchina scalpita Felipe Anderson, autore di una buona gara una settimana fa a San Siro con l’Inter: “Adesso è un giocatore pienamente recuperato - ha spiegato il tecnico di Piacenza - dal 20 gennaio ci sarà una partita ogni tre giorni e io avrò bisogno di tutti. Felipe, così come Nani, tornerà a giocare dall'inizio. Mi dispiace per il rallentamento che ha avuto Caicedo, che s'era integrato molto bene, ma quando i giocatori saranno tutti al 100% ci sarà spazio per tutti. Luis Alberto? Deve stare tranquillo e giocare come fatto nel girone d'andata. E' il giocatore col minutaggio più alto di tutta la rosa. Sa di aver fatto benissimo, ma può migliorarsi perché è un grandissimo giocatore e un valore aggiunto per la nostra rosa». Ultime battute dedicate al mercato e al rinnovo di De Vrij: “Fino a oggi non ho parlato di questo con la società. Poi ci sarà la pausa e una settimana di stacco, sarò in contatto con il club e vedremo se fare qualcosa. A oggi abbiamo parlato solo di De Vrij, ho espresso il mio desiderio, normale che voglia il rinnovo perché è straordinario. Siamo in attesa di novità. Ma questa settimana ho pensato esclusivamente alla gara di domani. Poi con la società, con cui c'è totale sintonia, parleremo delle altre cose”. Domani a Ferrara verrà riproposto il classico 3-5-2: in porta ci sarà Strakosha; in difesa spazio a Wallace, De Vrij e Radu. A centrocampo - sulle corsie esterne - ci saranno Basta e Lukaku, mentre davanti alla retroguardia toccherà al trio Paroli-Leiva-Milinkovic Savic. Sulla trequarti Luis Alberto si muoverà alle spalle di Immobile. Non convocati Marusic, Di Gennaro e Caicedo. Panchina per capitan Senad Lulic, reduce da una contusione subita al Meazza.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni