cerca

IMPRESA A TORINO

Super Lazio: Immobile
stende la Juve

Segna Douglas Costa poi Ciro la ribalta con una doppietta. Strakosha para un rigore a Dybala nel recupero

Super Lazio: Immobile  stende la Juve

La Lazio espugna l'Allianz Stadium. Nell'anticipo dell'ottava giornata di campionato, la squadra di Simone Inzaghi ha vinto 2-1 in casa della Juventus grazie a una doppietta di Ciro Immobile.

Bianconeri in vantaggio al 23' con Douglas Costa che ribadisce in rete dopo la respinta di Strakosha sul tiro di Khedira. Il gol viene convalidato dopo l'intervento della Var, interpellato per un sospetto offside del brasiliano. Al 2' della ripresa pareggia Immobile con un bel piatto destro su assist di Luis Alberto. Al 9' ancora l'attaccante, lanciato a rete, viene steso da Buffon: ammonizione per il portiere bianconero e rigore che, lo stesso Immobile, trasforma.

Brividi nel finale. Al 91' palo di Dybala. Al 95' dopo un intervento di Patric su Bernardeschi, rigore per la Juventus dopo un altro intervento della Var. Dybala dal dischetto, Strakosha respinge. Finisce 2-1 e la Lazio interrompe la lunga imbattibilità casalinga della Juventus agganciandola in classifica a quota 19 punti.

Ciro Immobile ha parlato ai microfoni di Premium Sport dopo la vittoria della Lazio a Torino sulla Juventus per 2-1: "Abbiamo vissuto gli ultimi minuti con molta ansia, aspettare la decisione dell'arbitro al 90' contro una grande come la Juventus, c'è tensione a mille, Thomas (Strakosha, ndr) è stato bravissimo e ci siamo portati tre punti importanti a casa", ha detto parlando del rigore fischiato nel recupero per fallo di Patric su Bernardeschi e sbagliato da Dybala.

"C'è un motivo se la Juve non perdere mai qui e pareggia difficilmente, davvero solo una squadra eccezionale può vincere qui - ha aggiunto l'attaccante campano della Lazio - Un applauso al mister, a noi e ai tifosi, tutto alla grande". Sull'addio alla Juve, Immobile ha aggiunto: "La squadra mi mette in condizione, sono felice, non penso al passato e non ho tempo per pensare al futuro, mi godo questo magnifico presente".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • giancarlo

    riva

    21:09, 16 Ottobre 2017

    Mancano i gol da fuori area. Inzaghi deve allenare di più i giocatori al tiro da fuori, a volte unica opzione contro squadrette che si chiudono a riccio. Contro le grandi c'è adrenalina ai massimi livelli, contro le piccole ci possono essere insidiosi cali di tensione. Allora bisogna sfruttare quello che per forza le piccole concedono, ossia la permanenza davanti alla loro area, Se c'è il giusto allenamento e i giusti esercizi alle conclusioni, dopo una ventina di conclusioni non può scapparci il gol. Battere a rete forte, centrare la porta, magari l'angolino, oppure no, ma costringere il portiere a respinte difficili e bruciare i difensori nella ribattuta. Non ci devono più essere partite come Lazio Spal.

    Rispondi

    Report

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia