cerca

SFUMA IL QUARTO POSTO

Lazio ko, il Crotone è salvo. Biancocelesti in Europa League

Lazio ko, il Crotone salvo.  Biancocelesti in Europa League

Si salva il Crotone, perde l’Empoli a Palermo e la Lazio scivola al quinto posto. Allo stadio Ezio Scida termina 3-1 per i padroni di casa: doppietta di uno straordinario Nalini e gol di Falcinelli. Per i biancocelesti il rigore realizzato da Immobile. I biancocelesti entrano comunque in Europa League al termine di una stagione positiva.

PRIMO TEMPO Mister Simone Inzaghi conferma il 3-5-2 provato a Formello nelle ultime ore. Deve rinunciare però a Hoedt, Keita e Lulic squalificati, senza dimenticare gli infortunati Parolo, Lukaku e Marchetti. Out dai convocati Luis Alberto e Djordjevic. Padroni di casa invece al gran completo per la partita della vita. La prima occasione capita sul piede sinistro di Ciro Immobile, è bravo Cordaz a deviare la sfera. Il Crotone fa sul serio e passa in vantaggio con Nalini, veloce ad anticipare Basta e battere Strakosha con un destro potente e preciso. La Lazio non c’è e si vede, i calabresi raddoppiano dopo pochi minuti con un colpo di testa di Falcinelli. Ma i biancocelesti rialzano immediatamente la testa: Patric subisce fallo in area e Rocchi indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Immobile non sbaglia e segna il 23esimo gol in campionato. Gli uomini di Inzaghi però al 42’ restano in dieci per l’espulsione di Bastos (doppio giallo).

SECONDO TEMPO Nella ripresa la Lazio prova a non sbagliare l’approccio alla partita. Simone Inzaghi chiede più equilibrio ai suoi, ma l’uomo in meno si fa sentire. Il Crotone riparte in velocità con un super Nalini, autore del terzo gol al minuto 15 con un colpo di testa che si insacca sotto la traversa difesa da Strakosha. Mister Simone Inzaghi tenta il doppio cambio per cambiare il match: fuori Biglia e Felipe Anderson, dentro Crecco e Rossi. Dopo il terzo gol il Crotone gestisce bene il match, la Lazio non riesce mai a rendersi pericolosa, la gara per i padroni di casa scivola via senza rischi. E lo stadio Ezio Scida esplode a mezzora dalla fine per la rete del Palermo contro l’Empoli (il raddoppio dei rosanero arriva allo scadere). Nella Lazio c’è tempo anche per l’esordio in serie A di Giorgio Spizzichino, terzino destro classe 1999, mister Inzaghi lo manda in campo al posto di Basta. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Rocchi fischia la fine del match. Il Crotone resta in serie A.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni