cerca

CALCIO SERIE A

La Juve si rialza e schiaccia la Lazio

La Juve si rialza e schiaccia la Lazio

Crolla la Lazio allo Stadium, passa la Juventus di Allegri. Le reti, tutte nel primo tempo, di Higuain e Dybala. I bianconeri quindi riprendono il volo in vetta alla classifica, i biancocelesti invece si allontanano di quattro punti dal Napoli terzo.

 

PRIMO TEMPO  Allegri toglie Hernanes e manda in campo una formazione super offensiva. Dybala e Higuain in attacco, Cuadrado e Mandzukic alle loro spalle, 4-2-4 con Khedira e Pjanic a centrocampo. Inzaghi invece conferma lo schieramento provato ieri a Formello: 4-3-3 con Lombardi, Immobile e Felipe Anderson, assente Lulic per squalifica. I bianconeri partono subito forte, al 4' dalla distanza Dybala s'inventa un gol di grande qualità, coordinazione perfetta e mancino all'angolino. L'approccio della Juve e' meno devastante del previsto, ma la Lazio fatica comunque a costruire gioco. I padroni di casa rallentano la manovra, ma e' soltanto una tattica per trovare il 2-0 con Higuain qualche minuto più tardi: cross di Cuadrado al centro, bucano l'intervento Wallace e De Vrij, per l'ex Napoli e' semplice anticipare Marchetti e gonfiare la rete. I biancocelesti non riescono mai a rendersi pericolosi, l'unico che ci prova e' Milinkovic Savic con qualche incursione improvvisa. Nel finale di primo tempo ci provano, con scarsi risultati, Patric e Felipe Anderson dalla distanza.

 

SECONDO TEMPO - La Lazio entra meglio in campo, con più coraggio e determinazione. Nei primi minuti il possesso palla e' dei biancocelesti, Inzaghi però toglie Radu e Biglia per Lukaku e Djordjevic. Esce anche Lombardi ed entra Murgia. Ma è comunque la Juventus a sfiorare il 3-0 con Dybala. Immobile si sposta a sinistra, Felipe Anderson a destra, la musica non cambia, la superiorità dei bianconeri è evidente. Allegri manda dentro Barzagli per Lichtsteiner (problema muscolare), il pallone alla mezz'ora e' sempre tra i piedi dei bianconeri. Non accade più nulla, tranne una buona occasione per Pjaca, la Juventus amministra con tranquillità il risultato. La Lazio perde la prima gara del 2017.



Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni