cerca

SERIE A

Lazio, febbre a 40 Batte in casa l'Atalanta rivelazione del torneo

Lazio, febbre a 40 Batte in casa l'Atalanta rivelazione

Esultanza Milinkovic Savic

Vince la Lazio in rimonta, battuta l'Atalanta all'Olimpico grazie alle reti di Milinkovic Savic e Immobile. Inzaghi tiene il passo del Napoli e conferma il quarto posto in classifica (ad un punto dal terzo). Presente in Tribuna d'Onore il CT Giampiero Ventura.

PRIMO TEMPO
Inzaghi conferma le prove andate in scena a Formello. La Lazio si schiera con il 3-4-2-1, con la coppia Milinkovic Savic - Luis Alberto alle spalle dell’unica punta Immobile, in difesa da registrare il rientro di Bastos dal primo minuto. I padroni di casa partono forte con Immobile: al 3’ conclusione dalla distanza e palla che sfiora di poco il palo destro della porta difesa dall’ex Berisha. Tra gli ospiti c’è la sorpresa Konko in mezzo al campo al fianco di Freuler, davanti Gasperini si affida a Gomez e Petagna. La Lazio però attacca a testa bassa, Luis Alberto si gira in un fazzoletto e sfiora il gol da dentro l’area di rigore con un destro che colpisce in pieno il palo. Pochi minuti dopo Radu perde un brutto pallone a centrocampo, l’Atalanta riparte in velocità e colpisce con Petagna: assist di Freuler e destro secco all’angolino del bomber nerazzurro. La Lazio non riesce a reagired, la squadra di Inzaghi perde fiducia e cattiveria sotto porta. E’ l’Atalanta infatti a creare occasioni e macinare gioco in mezzo al campo. Il nervosismo dilaga e Inzaghi si fa buttare fuori per proteste dal signor Pairetto. Ma allo scadere la rabbia viene trasformata da Milinkovic Savic in uno splendido colpo di testa imprendibile per Berisha. La Lazio trova il pari allo scadere, cross di Lulic e stacco aereo del serbo.

SECONDO TEMPO
Inzaghi e Gasperini non cambiano nulla e confermano le due formazioni schierate nella prima frazione di gioco. L’Atalanta prova subito a rendersi pericolosa, assist del Papu Gomez per Kurtic, destro svirgolato al volo e palla fuori. Scatenato però il capitano bergamasco, Gomez: discesa sulla destra, salta Bastos e Biglia, entra in area ma non riesce a superare Marchetti, bravo da terra a bloccare il tiro dell’argentino. Inzaghi, dalla tribuna, ordina a Farris di far entrare Patric al posto di Luis Alberto. Il tecnico di Piacenza torna a 4 dietro e decide di spostare Felipe Anderson alto nel tridente insieme a Immobile e Lulic. Ci prova Bastos di testa da calcio d’angolo battuto da Biglia, la sfera termina abbondantemente fuori. La Lazio però cresce e al 22’ grande palla di Milinkovic per Immobile, steso a terra in uscita da Berisha. L’arbitro Pairetto non ha dubbi e concede il rigore. Questa volta dal dischetto va l’ex Toro e non sbaglia. I biancocelesti rimontano e passano in vantaggio. Qualche minuto più tardi la Lazio ha l’occasione di chiuderla con Milinkovic, ma il tiro dalla distanza finisce alto sopra la traversa. L'Atalanta spinge nel finale alla ricerca del pareggio, ma i padroni di casa stringono i denti e strappano altri tre punti fondamentali per la corsa all'Europa.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"