mercoledì 29 giugno 2016

.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
15/03/2016 06:01

Manolas, rinnovo per restare

Adriano Serafini L'Europa chiama, la Roma non molla. Anzi rilancia. E a meno di un cambio di strategia in corsa, Manolas non si muoverà da Trigoria. Negli ultimi giorni Sabatini ha cominciato a...

Roma-Palermo


L'Europa chiama, la Roma non molla. Anzi rilancia. E a meno di un cambio di strategia in corsa, Manolas non si muoverà da Trigoria. Negli ultimi giorni Sabatini ha cominciato a muoversi sul fronte rinnovo incontrando l'agente italiano del difensore, oggetto del desiderio di almeno 3 club tra Inghilterra (Chelsea, Arsenal) e Spagna. Respinte le prime offerte nella scorsa estate, l'intenzione della società è di trattenere il ventiquattrenne greco, colonna portante della rosa giallorossa.

Per questo entro il termine della stagione le parti proveranno a trovare un accordo per ritoccare l'attuale ingaggio del ragazzo poco superiore al milione e mezzo di euro (bonus esclusi).

La Roma è pronta a prolungare il contratto fino al 2020, venendo incontro alle richieste avanzate dall'entourage di Manolas già al termine della passata stagione. Uno sforzo necessario per il consolidamento tecnico della squadra, per di più in un ruolo delicato che non offre un'alta disponibilità per la ricerca di un sostituto dello stesso livello. Respingere l'assalto dei top club europei rimane al momento la priorità, anche di fronte a proposte monstre (35-40 milioni l'offerta avanzata dal Chelsea) che in alternativa verranno valutate per gli altri gioielli romanisti (Pjanic su tutti).

La costruzione della Roma del futuro passerà inevitabilmente anche dalla conferma di Manolas, per non ripercorrere la stessa strada seguita da Marquinhos e Benatia.

Adriano Serafini






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Copyright 2001 Quotidiano IL Tempo srl tutti i diritti riservati - Gerenza - Pubblicità