venerdì 25 luglio 2014
.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
09/07/2013 06:03

Chelsea su Hernanes Psg pronto al rilancio

Josè Mourinho vuol portare Hernanes al Chelsea, ma il Psg fa sul serio ed è pronto al rilancio. Il tecnico portoghese ha inserito il nome del brasiliano nella lista consegnata al presidente...

Josè Mourinho vuol portare Hernanes al Chelsea, ma il Psg fa sul serio ed è pronto al rilancio. Il tecnico portoghese ha inserito il nome del brasiliano nella lista consegnata al presidente Abramovich e al direttore tecnico Emenalo.

Si allunga così l’elenco dei corteggiatori per il fantasista laziale che non ha ancora rinnovato il contratto con il club biancoceleste che scadrà nel giugno 2015. Lo Special One vorrebbe arricchire la colonia brasiliana dei Blues: dopo Oscar, David Luiz, Ramirez e Lucas Piazon vorrebbe portare a Londra il Profeta. Il brasiliano già prima dell’inizio della Confederations Cup aveva dato segni di insofferenza. «Voglio giocare in una squadra di valore, che possa competere per ogni obiettivo - aveva dichiarato Hernanes - il rinnovo? Penso solo alla nazionale». E ora è tornato a parlare il procuratore, che non ha lasciato spiragli per un accordo con i biancocelesti. «Con Lotito e Tare non abbiamo mai parlato del rinnovo», ha dichiarato Joseph Lee, negando ogni trattativa: «Non ho parlato con Leonardo di un possibile trasferimento al Psg, ma lui apprezza e conosce bene Hernanes sin dai tempi del San Paolo». Un interesse confermato dal tecnico Blanc, secondo cui «Hernanes è una pista fondata perché cerchiamo uno o forse due centrocampisti». Non è da escludere dunque l’assalto del Psg nei prossimi giorni: un’offerta importante verrebbe quanto meno valutata dal club biancoceleste, al di là delle solite dichiarazioni di facciata.

Intanto, mentre questa mattina l’esterno brasiliano Vinicius sosterrà gli accertamenti medici decisivi per la firma, la Lazio si è ritrovata per le visite e il primo allenamento a Formello. Tra i più festeggiati Senad Lulic, uomo derby per nulla intenzionato a cambiare numero di maglia nonostante la pressione dei tifosi. «Il numero che ho mi porta fortuna, non credo di cambiare il 19 per il 71». Anche Biava sembra avere le idee chiare. «Dobbiamo vincere la Supercoppa contro la Juve - ha dichiarato ai microfoni di Lazio Style - e lottare su tutti i fronti al massimo delle nostre possibilità».

Sim.Pie.






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Copyright 2001 Quotidiano IL Tempo srl tutti i diritti riservati - Gerenza - Pubblicità