cerca

Addio al Real Madrid

È ufficiale: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus

Il portoghese ha firmato con i bianconeri. CR7 ai madridisti: grazie, qui ho passato gli anni più belli

È ufficiale: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus

Da clamorosa voce di mercato a realtà. Ora è ufficiale: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus. Lo comunica il Real Madrid in una nota sul proprio sito ufficiale. 

LE CIFRE - Le cifre del trasferimento sono contenute nel comunicato della società bianconera: "Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Real Madrid Club De Fùtbol S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo a fronte di un corrispettivo di € 100 milioni, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA e oneri accessori per € 12 milioni. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2022".

L'ingaggio del giocatore sarà di 120 milioni di euro netti per quattro anni, ovvero 30 a stagione. Decisivo il viaggio di Andrea Agnelli, presidente della Juventus, verso Kalamata per incontrare Cristiano Ronaldo, in vacanza a Costa Navarino, poco distante. Agnelli è salito stamattina su un volo privato, in partenza dall'aeroporto di Pisa.Cristiano Ronaldo resterà in vacanza in Grecia. La Juventus partirà il 23 luglio per la tournée negli Stati Uniti.

LA LETTERA DI CR7 - "Questi anni nel Real Madrid, e in questa città di Madrid, sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club, per questi tifosi e per questa città. Posso solo ringraziare tutti loro per l'amore e l'affetto che ho ricevuto". Inizia così la lettera di Cristiano Ronaldo per il suo addio al Real Madrid sul sito del club blanco, in attesa del trasferimento alla Juventus. "Tuttavia, credo che sia giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita ed è per questo che ho chiesto al club di accettare il mio trasferimento. Lo sento così e chiedo a tutti, e specialmente ai nostri tifosi, di capirmi". "Sono stati 9 anni assolutamente meravigliosi. Sono stati 9 anni unici. È stato un periodo emozionante per me, pieno di considerazione ma anche duro perché il Real Madrid è molto esigente, ma so bene che non dimenticherò mai di aver goduto del calcio qui in un modo unico. Ho avuto favolosi compagni di squadra in campo e nello spogliatoio, ho sentito il calore di una folla incredibile e insieme abbiamo vinto 3 Champions di fila e 4 Champions in 5 anni. E grazie anche a loro, a livello individuale, ho avuto la soddisfazione di aver vinto 4 Palloni d'Oro e 3 Scarpa d'Oro, tutto durante il mio periodo in questo club immenso e straordinario", ha proseguito Ronaldo. "Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!", ha concluso.

IL SALUTO DEI BLANCOS - La società spagnola sottolinea che la cessione è arrivata "secondo la volontà e la richiesta espressa dal giocatore". Con la camiseta blanca il fuoriclasse portoghese ha segnato 451 gol in 438 partite, vincendo complessivamente 16 titoli, tra cui quattro Champions League nelle ultime cinque stagioni. Il Real saluta Ronaldo esprimendo la propria "gratitudine a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore al mondo e che ha segnato uno dei momenti più brillanti nella storia del club e del calcio mondiale". "Il Real Madrid sarà sempre la tua casa", conclude la società spagnola.

MALAGO': I FUORICLASSE SONO BENVENUTI - "Cristiano Ronaldo alla Juventus? In assoluto tutti i fuoriclasse che vengono a giocare in Italia migliorano il nostro sistema sportivo, arricchiscono l'offerta, aumentano la competitività e l'appeal: la gente andrà più volentieri allo stadio. E' un valore aggiunto, non c'è dubbio", commenta il presidente del Coni Giovanni Malagò. "Anche nel volley Perugia, che ha vinto il campionato, ha comprato Leon che nella pallavolo è sicuramente il giocatore piu' forte in assoluto, come Cristiano Ronaldo nel calcio", ha aggiunto il numero uno dello sport italiano a margine del Consiglio nazionale del Coni. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie