cerca

ROLAND GARROS

Cecchinato sconfitto da Thiem in tre set

Il siciliano torna a casa

Cecchinato sconfitto da Thiem in tre set

Il cammino di Cecchinato al Roland Garros si interrompe sul più bello. Dopo il sogno della semifinale conquistata ai danni dell'ex numero uno al mondo Djokovic, il tennista azzurro torna con i piedi sulla terra (rossa) e sbatte contro la consistenza di Dominic Thiem: numero 8 al mondo. Tre set secchi che spalancano al giovane austriaco la porta della finale contro Nadal che dall'altra parte del tabellone ha letteralmente asfaltato un Del Potro mai realmente in partita. Il siciliano ha tenuto per i primi due set: perde il primo 7-5 e resta in partita per tutto il secondo giocando un bellissimo tie-break che andrà a favore dell'avversario solo per 12-10. Una volta perso il secondo set, il giovane talento di Barletta da lì in avanti ha mollato e il terzo set è volta via nelle tasche di Thiem assieme al passa per la prestigiosa finale che si gioca domenica a Parigi. Un torneo, il Roland Garros 2018, che ha comunque cambiato la vita del siciliano. Cecchinato ha messo in fila il rumeno Marius Copil (recuperando due set di svantaggio), l’argentino Marco Trungelliti, ripescato come lucky loser a seguito del forfait di Nick Kyrgios, lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 11 del ranking mondiale e decima testa di serie, il belga David Goffin, numero 9 Atp e ottavo favorito del seeding, e nei quarti il serbo Novak Djokovic, ex numero uno del mondo, oggi 22° della classifica mondiale e 20esimo favorito del seeding, vincitore qui nel 2016 (12 i titoli Slam nella sua bacheca) e finalista nel 2015, 2014 e 2012. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda