cerca

PREMIO CALABRESE

Castagna d'oro a Lotito, Fabbricini e Moccia

Nei giorni scorsi a Soriano del Cimino l'evento: ricordato anche Ignazio Scardina

Castagna d'oro a  Lotito, Fabbricini e Moccia

Un evento tutto nel segno dello sport si è svolto in un angolo suggestivo del Lazio, tra prestigiose firme del giornalismo sportivo, noti personaggi del mondo del calcio e un pubblico appassionato di qualsiasi età. Si potrebbe riassumere cosi la giornata dedicata al premio Pietro Calabrese, indimenticabile protagonista del giornalismo italiano, giunto alla settima edizione che ha avuto luogo a Soriano nel Cimino, borgo mediovale di origine etrusche.  A condurre la manifestazione, ideata da Antonio Agnocchetti e organizzata con il Comune, Giuseppe Di Piazza e la brillante Federica Lodi di Sky Sport. Hanno ricevuto la " Castagna D'Oro, " prodotto tipico dei monti cimini, presente Costanza Calabrese figlia del giornalista, il presidente della Lazio Claudio Lotito, il commissario straordinario della Federcalcio Roberto Fabbricini, il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi, lo scrittore e regista Federico Moccia, i giornalisti Giancarlo Dotto, Goffredo De Marchis, Fabrizio Roncone, Alberto Rimedio, Cristina Caruso, Massimo Marianella, Ugo Trani, Maurizio Nicita, Marco Cherubini e Stefano Chioffi. Particolarmente toccante il momento del ricordo di Ignazio Scardina, giornalista Rai Sport scomparso il mese scorso e quello della consegna ai familiari della " Castagna d'oro" Gran finale con cena di gala,, insieme al sindaco Fabio Menicacci, con i prelibati prodotti locali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda