cerca

Red Bull Murone

Paola Egonu testimonial del torneo che punta a rivoluzionare il volley

Paola Egonu testimonial del torneo che punta a rivoluzionare il volley

Colpisce e ferisce Paola Egonu che trascina in finale scudetto la sua Igor Gorgonzola Novara lasciando Busto Arsizio a bocca asciutta. Lei che quando salta tocca il cielo a 3,44 metri d'altezza è sicuramente una delle protagoniste della nazionale azzurra che a ottobre proverà a conquistare il titolo mondiale in terra nipponica. Nell'ultimo match per aggiudicarsi il pass per aspirare al tricolore, ha messo a segno ventisei punti e conquistato il titolo di MVP.

Insomma, un personaggio sportivo di cui sentiremo a lungo parlare visto che ha solo vent'anni e già qualcuno la paragona a una leggenda del volley come Mireya Luis. Elevazione, tecnica e potenza, il suo modo di giocare cambia le regole in campo raggiungendo delle altezze a cui non si era abituati. Non è un caso che Red Bull l'abbia scelta come testimonial di un torneo che vuole cambiare le regole del volley. Si chiama Red Bull Murone ed è organizzato in cinque appuntamenti in diverse città italiane a partire da maggio per conquistare la finale Nazionale di Milano il 17 giugno.

A scendere in campo in ogni tappa saranno 12 squadre di ragazze d'età compresa tra i 16 e i 21 anni. Il torneo si svolgerà con la formula dei 3 gironi da 4 squadre, seguito da due semifinali e due finali che garantiranno tre partite a ogni squadra partecipante. Ispirato alle caratteristiche tecniche di Paola Egonu, il Murone si fa spettacolare grazie ai set organizzati sulla durata di cinque minuti, i cambi volanti e l'annullamento della riga dei tre metri. Vale tutto, si attacca da ogni parte del campo e il ritmo è martellante. "Il muro e la battuta rappresentano due punti di forza per me: sono due fondamentali che amo particolarmente”. Dice Paola commentando le innovative regole che Red Bull Murone vuole lanciare. “Questo torneo li mette al centro e dà loro l'importanza che meritano. Con ace e muro diretti porti a casa tre punti preziosi. Che dire? Questo è un torneo che mi rispecchia a pieno!". Insomma, una carrellata di appuntamenti (Milano, Modena, Bologna, Firenze, Bergamo) per provare a giocare come la grande campionessa e per eguagliare il suo stile. (Per info e iscrizioni: redbull.com/murone)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia