cerca

OLIMPICO

La Lazio dà spettacolo col Crotone: poker nella ripresa

In gol Lukaku, Immobile, Lulic e Anderson

La Lazio dà spettacolo col Crotone: poker nella ripresa

Stravince la Lazio, trascinata dai 40mila dello stadio Olimpico. La gara delle 12.30 termina 4-0 per i biancocelesti, che ritrovano i tre punti e si riavvicinano alla zona Champions League. Zero a zero a fine primo tempo, nella ripresa la banda Inzaghi si scatena con Lukaku, Immobile, Lulic e Felipe Anderson. Travolto il Crotone di Walter Zenga. 

PRIMO TEMPO
Confermato il turnover in casa Lazio, Simone Inzaghi lascia a riposo Leiva, Radu e Lulic. Dentro Lukaku, Wallace e Murgia, sul centro destra gioca Patric al posto di Bastos. Il Crotone del neo tecnico Zenga invece parte con un classico 4-3-3, schieramento che si può trasformare anche in 3-5-2 considerando le caratteristiche degli interpreti in campo. Biancocelesti subito pericoloso in avvio di match: Immobile si infila tra i due centrali calabresi e viene atterrato, ma anche in questo caso - a poche settimane dallo scempio diretto da Giacomelli nella gara con il Torino all’Olimpico - il signor Calvarese non fischia il penalty. La partita è chiusa, il Crotone si copre bene e blocca tutte le fonti di gioco della Lazio, costretta ad impostare le azioni dalla retroguardia. Nel finale di primo tempo Immobile e Parolo sfiorano il vantaggio.

SECONDO TEMPO
La Lazio attacca a testa bassa alla ricerca del gol e al decimo minuto lo trova con Lukaku: filtrante di Luis Alberto per Immobile che vince un contrasto con Ajeti e serve al belga (prima rete con la maglia biancoceleste) il pallone  del vantaggio. Inzaghi cambia Murgia e Milinkovic Savic per Lulic e Leiva, meno qualità ma più sostanza a centrocampo. Immobile cerca il raddoppio in tutti i modi, sfortunato in più occasioni davanti a Cordaz. Ci riesce però al 32’ con un colpo di testa imprendibile su cross di Senad Lulic. Due a zero e Crotone al tappeto. Nel finale c’è spazio anche per Felipe Anderson: esce Luis Alberto tra gli applausi dell’Olimpico. E il brasiliano impiega soltanto un paio di minuti per ubriacare tutta la difesa del Crotone e regalare a capitan Lulic la palla del 3-0. Dilaga la Lazio, la festa biancoceleste la chiude proprio Felipe Anderson con un piatto destro imprendibile per Cordaz. Prossimo ostacolo da superare la Fiorentina in Coppa Italia (martedì 26 dicembre). Obiettivo semifinale. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile