cerca

SHOW ALL'OLIMPICO

Lazio, tris al Cagliari con doppietta di Immobile

I biancocelesti battono i sardi 3-0 e agganciano la Juve

Lazio, tris al Cagliari con doppietta di Immobile

Immobile

La Lazio continua il suo volo. La squadra di Simone Inzaghi supera anche l'ostacolo Cagliari all'Olimpico e mantiene il passo Champions, confermando il suo momento magico dopo i successi sulla Juventus e sul Cagliari: il 3-0 inflitto ai sardi, firmato dal solito Ciro Immobile (doppietta) e Luis Alberto consente ai biancocelesti di agganciare la Juventus e restare nella scia del Napoli capolista e dell'Inter. Parte con una sconfitta la nuova era di Diego Lopez sulla panchina dei rossoblù: il tecnico chiamato a sostituire l'esonerato Rastelli non riesce ad evitare il quinto ko consecutivo.

Due minuti e Lazio vicina al gol con un colpo di testa di Luis Alberto. Ma per il vantaggio biancoceleste è solo questione di minuti. Lo realizza Immobile, trasformando il rigore da lui stesso procurato: punito l'uscita fallosa di Crosta. 1-0 al 7' e strada in discesa per la squadra di Inzaghi. Il numero 17 della Lazio si rende pericoloso in altre due occasioni. I sardi, invece, faticano ad imbastire una reazione anche se vanno a segno con Farias: Pairetto convalida poi ricorre al Var, che conferma il fuorigioco, millimetrico, inizialmente sventolato dal guardialinee. I padroni di casa giocano in scioltezza e sfiorano il raddoppio, sul corner di Luis Alberto con uscita a vuoto di Crosta, ancora con Immobile: provvidenziale il salvataggio di Padoin. Preludio al 2-0, ovviamente firmato dal nazionale azzurro al termine di una bella azione: Lulic dipinge il traversone, sponda di Marusic e il campano in tuffo insacca di testa firmando il 13° gol del suo strepitoso avvio di campionato (41'). Prima dell'intervallo sussulto del Cagliari con Joao Pedro che ci prova di punizione, senza esito. I sardi restano vivi ma per provare a superare questa Lazio serve ben altro.

La formazione di Inzaghi chiude i giochi ad inizio ripresa: dal piede di Luis Alberto parte una traiettoria perfetta per l'inserimento di Bastos che sfugge a Joao Pedro e davanti a Crosta non sbaglia (4'). Ancora l'angolano vicino alla doppietta personale, stavolta il colpo di testa a deviare il cross di Luis Alberto è impreciso. Prova a reagire il Cagliari: Farias timbra la traversa con una botta da fuori deviata da Strakosha, il neoentrato Pavoletti insacca sulla ribattuta ma viene fermato per fuorigioco. Ancora in evidenza l'ex Genoa, che di testa non inquadra lo specchio. Poi c'è gloria anche per Strakosha, che blinda la porta fermando la conclusione da fuori di Ionita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie