cerca

COL MILAN FINISCE 0-2

La Roma non molla, Dzeko-Florenzi espugnano San Siro

La Roma non molla, Dzeko-Florenzi espugnano San Siro

La Roma c’è. Di Francesco manda un messaggio al campionato conquistando tre punti a San Siro. Il Milan mette in difficoltà i giallorossi, ma Dzeko sblocca la gara e il bis di Florenzi la chiude.

LE SCELTE
Montella conferma il 3-5-2, Kalinic e Andrè Silva davanti, nove undicesimi dei giocatori in campo sono nuovi acquisti. Risponde Di Francesco con il classico 4-3-3, la novità è Florenzi esterno alto a destra viste le assenze di Perotti e Defrel. Completano l’attacco l'ex El Shaarawy e Dzeko. Tribuna d’onore per Totti, 62 mila spettatori sugli spalti a godersi il big match di San Siro.

PRIMO TEMPO
Pressing alto della Roma in avvio, i reparti restano corti e si lotta su ogni pallone con la giusta intensità. Anche il Milan parte bene ed è bravo a leggere un paio di situazioni pericolose. La fase di studio dura un quarto d’ora, poi Borini prova a rompere gli equilibri grazie all’aiuto di Kessie, che in velocità surclassa Strootman, ma ci pensa De Rossi a chiudere in corner (i rossoneri chiedono il fallo di mano, ma le braccia sono attaccate al corpo e l’arbitro fa continuare). Improvvisa occasione per i giallorossi al 17’: Donnarumma scivola rinviando e Strootman cerca di approfittarne calciando verso la porta vuota, ma col pallonetto d’istinto non fa centro. Altro errore in fase di disimpegno del Milan, stavolta è Musacchio a consegnare la palla a Dzeko, il tiro del bosniaco viene deviato. Al 24’ Kessie conclude di destro dopo un controllo sbagliato ma fortunato, la palla però sfila sul fondo. Strootman chiede il cambio per una contusione alla coscia sinistra e deve entrare Pellegrini alla mezz’ora. Peres guadagna un buon calcio di punizione, Kolarov trova Dzeko, che anziché tirare fa uno strano contro-cross per Florenzi e spreca. Il diagonale di sinistro di Pellegrini prima dell’intervallo è scarico e Donnarumma blocca senza problemi. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi sul destro di Kessie, alto.

SECONDO TEMPO
Nessun cambio al rientro in campo, ma sale la tensione. Banti deve gestire i nervi tesi delle due squadre, che faticano a trovare spazi. Dzeko perde la testa, esagera con le proteste e viene punito con un’ammonizione esemplare. Al 13’ l’occasione più ghiotta per il Milan, cross tagliato di Rodriguez, deviato pericolosamente da Peres, Alisson esce senza riuscire ad intervenire, ma Andrè Silva non è determinato e non sfrutta la chance sotto misura. Al 17’ Bonucci calcia a botta sicura col destro, il portiere giallorosso è reattivo e sfodera una gran parata. Al 27’ Dzeko tira fuori dal cilindro un gol pesantissimo, complice una leggera deviazione che rende la conclusione imparabile: 0-1 a San Siro, gara sbloccata. Settimo centro in campionato per Edin su sette partite: un cecchino. Andrè Silva risponde con una botta dalla distanza che passa vicinissimo alla porta, solo un brivido. Al 32’ Florenzi scaccia i fantasmi dell’infortunio segnando il raddoppio sulla respinta del portiere dopo il tentativo di Nainggolan: 0-2 e Milan annichilito.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda