cerca

SERIE A

Napoli, Milan e Samp a punteggio pieno. Fiorentina ko

Napoli, Milan e Samp a punteggio pieno. Fiorentina ko

Il Napoli trema contro l'Atalanta, va sotto, ma riesce a ribaltare il punteggio e vincere rimanendo quindi a punteggio pieno dopo le gare del 2° turno di serie A. Cristante aveva illuso gli orobici (che restano a zero), che non hanno demeritato, poi nella ripresa in pochi minuti prima Zielinski ha pareggiato e poi Mertens ha messo la freccia. Nel finale, i partenopei centrano il 3-1 con Rog.

Rimane a punteggio pieno anche il Milan, che nell'esordio a San Siro davanti al presidente Li Yonghong, non ha vita facile sul Cagliari. Rossoneri in vantaggio nel primo tempo sempre ed ancora grazie a Cutrone (nella ripresa sostituito da Kalinic); ad inizio di ripresa, gli isolani pareggiano con Joao Pedro e serve nel finale una punizione di Suso per risolvere il match e permettere alla squadra di Montella di portare a casa i tre punti.

E rimane a punteggio pieno anche la Sampdoria che espugna il Franchi, lasciando a zero i viola. Caprari e Quagliarella su rigore firmano il sorpasso blucerchiato, nella ripesa Badelj ridà speranze alla squadra di Pioli che non riesce a pareggiare. La Lazio espugna il Bentegodi battendo il Chievo. Pucciarelli risponde a Immobile, poi nel finale arriva il gol vittoria di Milinkovic Savic.

Arriva la prima vittoria in Serie A per la Spal di Semplici davanti al proprio pubblico. La squadra neo promossa ha trovato il doppio vantaggio con Borriello nel primo tempo e Lazzari (con festa a scoppio ritardato per la convalida del Var) nella ripresa. Di Nuytinck la rete friulana del 2-1 e poi un rigore di Thereau (aiuto del Var) portano al 2-2, ma tocca a Rizzo segnare la rete del 3-2 che significa tre punti per gli estensi. Finisce senza reti il match dello Scida tra Crotone e Verona.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta