cerca

CALCIOMERCATO

Stretta Juve per Matuidi. Ibra-United, ritorno vicino

Stretta Juve per Matuidi. Ibra-United, ritorno vicino

Blaise Matuidi

La Juventus accelera per regalare a Massimiliano Allegri il tanto atteso centrocampista. In standby la trattativa per Keita Balde (anche se il suo agente Roberto Calenda si è sfogato oggi via Twitter scagliandosi contro la Lazio), Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno individuato in Blaise Matuidi, da diverse sessioni di mercato obiettivo dei bianconeri, il rinforzo giusto per la linea mediana dei campioni d'Italia, apparsa in difficoltà in occasione della Supercoppa Italiana persa con la Lazio. Il nazionale francese, finito ai margini al Psg, dovrebbe sbarcare a Torino nei prossimi giorni per un affare da circa 15 milioni di euro più bonus, complice il contratto in scadenza nel giugno 2018. L'alternativa è rappresentata da Marouane Fellaini, profilo nuovo ma che risponde all'identikit (un giocatore alto e forte fisicamente) tracciato da Allegri. Il mercato della Juve non si chiuderà però con l'arrivo del calciatore 30enne. I dirigenti bianconeri sono al lavoro su più fronti: dal ritorno di Spinazzola a un ultimo assalto per Keita passando per un possibile rinforzo dell'ultima ora in difesa (De Vrij e Garay sono i nomi più 'caldi').

Grandi manovre anche in casa Inter. Tutto passa dalla cessione di Geoffrey Kondogbia, presentatosi oggi ad Appiano Gentile per allenarsi ma comunque con le valigie in mano. La trattativa con il Valencia resta complessa, ma il possibile inserimento nell'operazione del terzino destro Cancelo, seguito anche dalla Juventus, potrebbe rivelarsi la chiave giusta per accontentare le parti in causa. Va registrata una frenata invece per il talentino del Borussia Dortmund Emre Mor. Su di lui è piombato lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini. Semaforo rosso anche per Riyad Mahrez alla Roma. Il Leicester, che doveva dare una risposta definitiva in giornata dopo l'ultimatum dei giallorossi, ha respinto la proposta di 32 milioni di euro più bonus presentata da Monchi. La squadra della capitale guarderà adesso altrove, magari nuovamente dalle parti di Sassuolo, per far percorrere anche a Domenico Berardi il cammino già intrapreso da Eusebio Di Francesco e Lorenzo Pellegrini. Nelle prossime ore invece il Milan definirà l'acquisto di Nikola Kalinic. Il croato sbarcherà giovedì nel capoluogo lombardo: alla Fiorentina - che in giornata ha ufficializzato l'arrivo in prestito dal Monaco del giovane portoghese Gil Dias - andranno 25 milioni di euro più bonus, dato che alla fine Luca Antonelli non verrà inserito nella trattativa. Per un attaccante che arriva, uno che va. E' fatta per il ritorno di Carlos Bacca in Spagna, precisamente al Villareal. Il colombiano, atteso domani per le visite mediche e la firma sul nuovo contratto, partirà in prestito oneroso (2,5 milioni) con diritto di riscatto fissato a 15-16 milioni.

In Inghilterra invece la "bomba" di giornata è il prossimo ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Manchester United. Secondo il 'The Sun' lo svedese, che sta recuperando dal grave infortunio al legamento crociato del ginocchio destro subito nell'aprile scorso in Europa League, firmerà il nuovo accordo con i Red Devils entro le prossime 24 ore. Sono giorni caldissimi anche al Barcellona. Philippe Coutinho e Ousmane Dembelè si accaseranno nei prossimi giorni al club blaugrana, che si accinge a staccare due assegni da 100 milioni di euro per convincere Liverpool e Borussia Dortmund a far partire i due giocatori. Le due trattative hanno subito una accelerata dopo la batosta rimediata dai catalani in casa nella gara d'andata della Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid (1-3), che ha messo ulteriormente in luce le carenze nella rosa messa a disposizione del tecnico Valverde dopo l'addio di Neymar.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta