cerca

TRASPORTATO IN ELIAMBULANZA A ROMA

Incidente in pista per Max Biaggi, è in rianimazione
Non è in pericolo di vita ma ha diverse costole rotte

Il pilota si è schiantato a Latina durante le prove per gli internazionali di Supermoto

Incidente in pista per Max Biaggi, è grave

Il pilota Max Biaggi

Nuova giornata da dimenticare per il mondo del motociclismo. Max Biaggi, capace di vincere quattro titoli iridati in 250 e due in Superbike, è stato protagonista di una brutta caduta mentre si allenava con la moto da Supermotard sulla pista del Sagittario, in provincia di Latina. Soccorso immediatamente, è stato trasportato in elicottero, sempre vigile e cosciente, al San Camillo di Roma. Da subito è stato escluso un problema cranico, ma il campione romano «ha riportato un trauma toracico importante» e per questo motivo è ricoverato in terapia intensiva e la prognosi resta riservata. Biaggi, come spiegato in un primo momento dal direttore del pronto soccorso del nosocomio, Emanuele Guglielmelli, ha fratture costali multiple e contusioni varie. In serata un secondo bollettino medico ha anche escluso lesioni midollari. Se non ci saranno complicazioni nelle prossime ore la prognosi ipotizzata è di 30 giorni.

In ospedale sono arrivati subito la compagna Bianca Atzei, la mamma e alcuni parenti del "Corsaro". Il papà del centauro romano ha cercato di smorzare la tensione: "Max sta bene, ci ho parlato e mi ha detto 'l'abbiamo sfangata'. Se ho avuto paura? Sono 25 anni che ho paura, sarebbe ora di smettere con le gare". Particolarmente scossa l'ex Eleonora Pedron (dal quale ha avuto due figli) casualmente a Roma ed immediatamente recatasi all'ospedale: "Ho parlato con Max. Sta bene. Se la paura è passata? Sì, sì".

L'attuale fidanzata di Biagi, la cantante che allo scorso Festival di Sanremo si commosse dedicandogli in diretta il brano "Ora esisti solo tu" si è invece espressa via twitter. "Sono qui con il mio amore e non lo lascio un secondo. Una gran paura al mio cuore", l'apprensione della Atzei.

Biaggi, 45 anni, girava sul tracciato durante le prove degli Internazionali d'Italia di Supermoto in programma domenica. Dopo la caduta, secondo quanto si apprende, si sarebbe alzato sulle sue gambe lamentando un "dolore interscapolare". Nella pista pontina nel 2013 aveva perso la vita Doriano Romboni, morto nel giorno in cui partecipava, sul circuito del Sagittario, al Sic Day in ricordo di Marco Simoncelli. Le prime indiscrezioni non confermate (che parlavano di un Biaggi in "gravi condizioni") hanno suscitato molta paura, visto anche il recentissimo dramma di un altro asso delle due ruote, Nicky Hayden. L'americano il 17 maggio scorso era rimasto coinvolto in un incidente in bici nel Riminese, prima di spegnersi dopo cinque giorni di coma. Per fortuna in questo caso il peggio per l'ex campione delle due ruote sembra essere passato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni