cerca

IL TECNICO GIALLOROSSO

Spalletti: tornassi indietro mai alla Roma

Spalletti: tornassi indietro mai alla Roma

Tre su tre contro Montella, ma soprattutto il tre in classificalo (ri)scrive davanti al Napoli. Spalletti grazie al poker di San Siro festeggia il +1 con vista Champions e tiene in vita un campionato meno noioso del previsto: la Juve domenica si presenterà all'Olimpico con un vantaggio di 7 punti, potrà vincere lo scudetto davanti a chi gliel' ha conteso, ma se non farà bottino pieno sarà quantomeno costretta a tenere in ghiaccio lo champagne fino all'ultimo. Una rarità.

Come i 4 successi su 4 ottenuti contro le milanesi: non accadeva dal 1954-55. Ma a fare notizia è stato il mancato ingresso in cam podi Totti, la scelta di far entrare Peres quando Dzeko ha chiesto il cambio e, nel dispiacersi, il tecnico toscano tira fuori dal cilindro una riflessione-shock: «Se tornassi indietro non verrei mai ad allenare la Roma».

Per tutto quello che ha significato e significherà condurre il capitano verso il traguardo finale: «Ce l' ho addosso questa cosa qui. Quello che ho deciso o non ho deciso sul mio futuro non conta niente, lo dirò in fondo. Spalletti-Totti è una storia che va avanti da due anni. Francesco in allenamento...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni