cerca

CALCIO

La maledizione di Pepito Rossi: rottura del crociato, sette mesi di stop

La maledizione di Pepito Rossi: rottura del crociato, sette mesi di stop

Rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro per Giuseppe Rossi, è questa la diagnosi per l'attaccante italiano del Celta Vigo che dovrà ora stare fermo per 6-7 mesi. Ad ufficializzare la gravità dell'infortunio è stato il club spagnolo dopo le analisi strumentali eseguite sul giocatore costretto ieri a lasciare il campo di gioco al 35' del primo tempo nella partita di Liga contro l'Eibar. Il calciatore 30enne si è fatto male durante una azione di gioco, dopo un colpo di testa Pepito ha subito una torsione del ginocchio lasciando il campo in lacrime.

"I vostri messaggi mi danno forza! Grazie di cuore! Che voglia di tornare già e continuare a fare ciò che amo... giocare a calcio!", ha scritto su Twitter Rossi dopo l'ennesimo grave infortunio della sua carriera.  Il suo tweet si chiude con l'hashtag "nevergiveup": non mollare mai.

La carriera del talentuoso attaccante azzurro, americano di nascita, è costellata da nuemrosi e gravi infortuni. Nel stagione 2011 si frattura il legamento crociato e resta fermo per un anno e mezzo. Nel frattempo passa dal Villarreal alla Fiorentina. Una ricaduta lo ferma nel gennaio del 2014: i viola dovranno fare a meno di lui per 26 partite. La stessa estate si rompe il legamento collaterale mediale: resta fermo per 234 giorni. Da valutare ora quest'ultimo infortunio con la maglia del Celta Vigo ma si prevedono tempi lunghi: almeno 6-7 mesi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni