cerca

DOPING E ATLETICA

La Procura Federale conferma: c'è un'indagine su Sandro Donati

Doping atletica La Procura Federale conferma: c'è un'indagine su Sandro Donati

C’è un’inchiesta della giustizia sportiva su Sandro Donati. È il fascicolo aperto dalla Procura federale della Fidal in seguito all’accusa di «coltivare e proteggere il doping», lanciata il due agosto scorso dall’allora tecnico di Alex Schwazer all’indirizzo dei gruppi sportivi militari.
Come rivelato da Il Tempo, il coordinamento delle squadre militari subito dopo l’audizione di Donati alle commissioni Cultura e Affari sociali della Camera dei deputati aveva inviato una segnalazione comune all’autorità di giustizia sportiva della Federazione di atletica leggera. L’obiettivo dell’esposto era verificare se ci fossero state violazioni del regolamento o del codice di comportamento, ma soprattutto chiamare Donati a rispondere delle sue parole. «Io personalmente ho visto atti giudiziari inquietanti e sui quali poi dopo non si indagava perché c’era di mezzo il generale di quel certo gruppo sportivo militare», disse tra l’altro il tecnico. Il procuratore Alfredo Montagna, raggiunto da Il Tempo, ha confermato che, «stante la presentazione di una nota relativa all'argomento in questione, la Procura Federale ha aperto un fascicolo, con acquisizione di documentazione. All’esito, a breve, del suo esame assumeremo le nostre determinazioni». La fase delle indagini è ormai agli sgoccioli, dunque, ed è più di una possibilità che Donati sia stato già ascoltato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni