cerca

SERIE A

La Roma riabbraccia Manolas E Florenzi ricomincia a giocare col pallone

La Roma riabbraccia Manolas E Florenzi ricomincia a giocare col pallone

Partitella in famiglia per la prima squadra, pallone per Florenzi. La sorpresa in casa Roma è l’eccellente ripresa che sta avendo l’esterno di Vitinia a due settimane dall’intervento di ricostruzione del crociato anteriore. Ieri ha tolto i punti a Villa Stuart, oggi a Trigoria ha iniziato il lavoro sul campo: punta ad un recupero record e i medici sono fiduciosi vedendo come ha reagito il ragazzo, sia fisicamente sia psicologicamente.

PUNTI TOLTI! A lavoro per tornare #piufortidiprima!!! @alessandro_cardini

Una foto pubblicata da Alessandro Florenzi (@alessandroflorenzi) in data:

Un’altra bella notizia è l’utilizzo di Manolas nell’amichevole con la Primavera che si è svolta questa mattina al Bernardini: il centrale greco, costretto a rinunciare alla nazionale a causa dell’operazione al setto nasale, è di nuovo in grado di giocare e sarà abile e arruolabile contro l’Atalanta. Ha dato il cambio a Rudiger, che di minuti ne ha accumulati anche troppi calcolando il precedente stop di cinque mesi. A Bergamo dovrebbe comporsi la coppia titolare della difesa con il tedesco e Manolas, Bruno Peres e Juan Jesus ai lati. La partitella è stata vinta dalla prima squadra per 2-1, grazie ai rigori trasformati da Strootman e Perotti. Di Cappa la rete per gli Under 19. Non hanno trovato spazio, come previsto, Nura e Mario Rui, che stanno ultimando il percorso di recupero allenandosi con i baby di De Rossi, ma non sono ancora pronti per giocare una partita con contrasti sì da amichevole ma comunque impegnativi. Nel corso del match Spalletti ha provato il 3-4-3, con Rudiger, Fazio e Jesus nella retroguardia, Peres e Seck esterni a centrocampo. Nainggolan è sceso in campo con la 10 di Totti (out per il fastidio alla coscia destra): «Ovviamente con permesso», ha scritto sui social, dove è stato comunque attaccato dai fan del capitano. «Scherziamo un po’ dai cavolo…», si è difeso Radja, coccolato poi da una parte di tifosi che sogna davvero di vederlo, un giorno, con quel numero di maglia: «Ti dona».

Ovviamente con permesso... Training game... TRAINING!!!!

Una foto pubblicata da Radja Nainggolan (@radjaclanainggolan) in data:

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni