cerca

ALL'OLIMPICO

La Lazio batte il Sassuolo e vola al quarto posto

La Lazio batte il Sassuolo e vola al quarto posto

Vola la Lazio di Simone Inzaghi, è quarta in classifica a due punti dal Sassuolo. Battuta la squadra di Di Francesco per 2-1, Lulic e Immobile regalano ai biancocelesti il sesto risultato utile consecutivo.

PRIMO TEMPO - E' confermato il modulo, anche la formazione provata ieri a Formello. Simone Inzaghi non rinuncia al 4-3-3 e ritrova Milinkovic Savic tra i titolari. In panchina si rivede Lucas Biglia, di nuovo tra i convocati dopo la lesione al polpaccio. Nemmeno il tempo di fischiare l'inizio del match e il Sassuolo sfiora subito il vantaggio: Pellegrini fa saltare completamente il centrocampo biancoceleste, assist in profondità per Defrel che, senza stoppare il pallone, prova a sorprendere Marchetti. Ottima la risposta del portiere laziale. Passano i minuti e la Lazio reclama un calcio di rigore: Basta entra in area, dribbling su Peluso che da terra colpisce la sfera con la mano, Calvarese lascia correre (l'assistente Banti non chiama il rigore). Keita e Felipe Anderson provano ad accendere il match, gli ospiti però si coprono bene e ripartono con velocità. La gara è chiusa, poche occasione sia da una parte che dall'altra, il 5-3-2 di mister Di Francesco non lascia spazi alla Lazio.

SECONDO TEMPO - La squadra di Inzaghi parte alla ricerca del gol e puntualmente Senad Lulic sblocca il match. Assist dalla destra di Keita, tocco del bosniaco e palla in rete. In realtà la posizione del centrocampista e' irregolare, il signor Calvarese però convalida la rete. La Lazio non si ferma e al 56' arriva il raddoppio del solito Immobile, destro al volo su assist di Radu e Consigli al tappeto, esplode la curva Nord. C'è poco tempo per esultare, la partita scoppia all'improvviso, filtrante di Sensi per Defrel, diagonale mancino e Marchetti battuto, il Sassuolo accorcia subito le distanze. Inzaghi allora toglie Keita, manda in campo Biglia dopo un mese dall'infortunio al polpaccio. Il finale è da brividi, le due panchine litigano durante il match, il Sassuolo cerca il pareggio in extremis. Felipe Anderson e' straripante, la Lazio alla fine porta a casa un risultato importantissimo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Jennifer Lopez bella e sensuale ai Billboard Latin Music Awards

Incidente in fabbrica, migliaia di litri di succo di frutta nelle strade
Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce