cerca

SERIE A

La Juve riparte, il Napoli tiene, l'Inter respira

I bianconeri stendono la Samp. Al San Paolo cade l'Empoli. Icardi salva De Boer

La Juve riparte, il Napoli tiene, l'Inter respira

L'esultanza della Juve a fine gara

Solo la Roma ha tenuto il passo della Juve, tornata a vincere con un gol di Mandzukic, una doppietta del rientrante Chiellini e uno di Pjanic. La Juve, dopo la sconfitta di San Siro, è tornata in casa: ospite la Samp, fresca di derby vittorioso. Allegri ha fatto giocare Neto in porta, ha recuperato Marchisio a centrocampo e ha schierato il duo Higuain-Mandzukic in attacco. È stato proprio il croato ad aprire alla Juve la strada del ritorno alla vittoria. Il Pipita ancora a digiuno.

Il Milan è stato messo sotto da un Genoa molto disinvolto in attacco. I rossoblu, che devono recuperare la partita con la Fiorentina, aspirano a un posto in Europa. I rossoneri hanno perso male in dieci (espulso Paletta), ma sono in grado di recuperare. In casa con l'Empoli, il Napoli è partito con Insigne in avanti. Ha vinto con i gol di Mertens e Chiriches contro la sua ex squadra, che ha segnato solo due gol. Inter-Torino, una partita fra due avversari che vivono momenti diversi, costituiva una svolta per i nerazzurri.

Un fortunoso gol di Icardi (che non segnava da sei giornate) ha portato in vantaggio la squadra di De Boer. Poi ha pareggiato Belotti e, dopo un rigore negato a Lopez, un gran gol di Icardi ha ridato il successo alla squadra di De Boer che dopo tre sconfitte ha finalmente vinto. La sua panchina è salva? Vedremo nei prossimi giorni: circolano strane voci... Il Chievo, contro il Bologna, senza lo squalificato Castro, ha recuperato Izco. Donadoni, privo ancora di Destro, è passato il vantaggio con Pulgar, poi ha subito un autogol di Mbaye ed è finita in parità. Non è la prima volta che i rossoblu si fanno raggiungere. L'Atalanta a Pescara, senza Toloi in difesa, ha vinto com un gol di Caldara. Momento magico, per i nerazzurri. Sempre peggio la squadra di Oddo, senza vittorie sul campo. Clamoroso a Firenze, dove su un campo al limite della regolarità, il Crotone è andato in vantaggio con Falcinelli su papera di Tatarusanu. Poi ha pareggiato Astori, nel finale. Ma i calabresi hanno dato qualche segno di ripresa. Nel posticipo, l'Udinese affronterà un Palermo che ha preso otto gol in due partite. La squadra di Delneri sta molto meglio dei rosanero, che hanno subito otto gol in due partite. Fischierà Orsato. Sabato ci aspetta un Juventus-Napoli quanto mai indicativo. La Roma a Empoli e il Milan col Pescara sperano di lucrare da questo scontro al vertice.

Risultati:

Genoa - Milan 3-0 (martedì) Chievo - Bologna 1-1 Fiorentina - Crotone 1-1 Inter - Torino 2-1 Juventus - Sampdoria 4-1 Lazio - Cagliari 4-1 Napoli - Empoli 2-0 Pescara - Atalanta 0-1 Sassuolo - Roma 1-3 Palermo - Udinese domani ore 20.45

Classifica:

Juventus 24 punti; Roma 22, Napoli 20; Milan 19; Lazio 18; Atalanta 16; Genoa, Torino e Chievo 15; Inter 14; Bologna, Cagliari e Sassuolo 13; Fiorentina 12; Sampdoria 11; Udinese 10; Pescara 7; Empoli e Palermo 6; Crotone 1.
Fiorentina due partite in meno. Genoa, Crotone, Palermo e Udinese una.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni