cerca

SERIE A

Lazio, Felipe Anderson sogna in grande

Lazio, Felipe Anderson sogna in grande

Felipe Anderson

Vuole la consacrazione definitiva, vuole trovarla alla Lazio. Felipe Anderson cerca continuità, gol e la leadership biancoceleste. Punta alto, il brasiliano, sugli obiettivi propri e della squadra di Simone Inzaghi: "Non sono sorpreso dalla classifica della Lazio, sappiamo il nostro valore e la nostra capacità. Siamo contenti del lavoro che stiamo facendo. Siamo sulla strada giusta, continuando così potremo fare ancora meglio". Così il centrocampista della Lazio nella conferenza stampa di oggi pomeriggio nel centro sportivo di Formello. Il brasiliano punta forte sulla Lazio e alza l'asticella. Sognare di centrare la Champions League non è impossibile, il diktat è non sbagliare mai: "Se ci basta l'Europa League? Puntiamo sempre il più alto possibile, se non sbagliamo le partite possiamo raggiungere anche obiettivi più grandi. Abbiamo una squadra molto forte, dobbiamo lavorare pensando di vincere partita dopo partita". Quest'anno non ha ancora segnato, ma l'esterno è consapevole delle sue qualità e di poter trovare la continuità che gli è sempre mancata. Sarà questa la stagione della sua consacrazione, ne è convinto il brasiliano: "Tutti i giocatori vivono momenti di alti e bassi. Ora troverò la mia continuità e quello che mi manca per fare una stagione sempre a buon livello. Quest'anno sarà il migliore della mia carriera". Una carriera che Felipe Anderson vorrebbe vivere in biancoceleste, perché la Lazio per il brasiliano non è un punto di partenza e lo testimonia il prolungamento quinquennale fino al 2020: "La Lazio è un punto di partenza? No, ho sempre voluto fare una grande carriera qui, non ho mai pensato di andare via. Ho rinnovato a lungo il mio contratto, so che la Lazio è una grande squadra, sto bene e amo la città. Voglio crescere, se poi crescerò con la Lazio ancora meglio".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni