cerca

ITALIA AL VOTO

Ballottaggi, il centrodestra sfonda a Genova, Verona e L'Aquila

Exit poll: centrodestra avanti nei ballottaggi. Ecco le sfide principali

Elezioni comunali 2017

Scrutini in stato avanzato per le Comunali 2017 con i risultati indicano il trionfo del centrodestra ai ballottaggi. Per il centrosinistra si tratta di una vera e propria batosta. Un serio problema per il segretario del Pd, Matteo Renzi, che nei giorni precedenti al voto ha preferito non esporsi in prima persona, forse subodorando una débacle. Si è votato in 111 Comuni, ma le città più significative sono i 22 capoluoghi di provincia.

Il risultato più atteso è senza dubbio quello di Genova. L'alleanza Lega-Fdi-Forza Italia conquista il capoluogo ligure. Marco Bucci è il nuovo sindaco eletto col 55,8 dei consensi. I dati definitivi lo hanno visto superare il candidato del centrosinistra Giovanni Crivello fermo al 44,2%.

Testa a testa a Rieti: Antonio Cicchetti (centrodestra) 50,2%, Simone Petrangeli (centrosinistra) 49,8 %.

Verona Federico Sboarina (centrodestra) è avanti con il 58,1%. Staccata Patrizia Bisinella (41,9%), compagna del sindaco uscente Flavio Tosi, con la sua lista Fare!

Padova passa al centrosinistra. Sergio Giordani è stato eletto sindaco con il 51,8%. L'ex sindaco Massimo Bitonci (centrodestra) si è fermato al 48,2%.

Sinistra sconfitta a Parma. Il sindaco uscente Federico Pizzarotti, con la sua lista civica Effetto Parma, è al 57,9%. Paolo Scarpa, del centrosinistra, è al 42,1%.

A L'Aquila Pierluigi Biondi (centrodestra) è avanti con il 53,5%. Centrosinistra a 46,5% con Americo Di Benedetto.

In Puglia, la sfida più importante è quella di Taranto. Testa a testa con avanti Rinaldo Melucci (centrosinistra) 50,9% e Stefania Baldassarri (centrodestra) al 49,1%.

Ecco gli altri Comuni capoluogo di provincia dove si vota.

Asti: Maurizio Rasero (centrodestra) 54,9% contro Massimo Cerruti (M5S) 45,1%
Alessandria: Maria Rita Rossa (centrosinistra) 44,3% contro Gianfranco Cuttica (centrodestra) 55,7%
Como: Mario Landriscina (centrosinistra) 52,7% contro Maurizio Traglio (centrodestra) 47,3%
Monza: Roberto Scanagatti (centrosinistra) 48,7% contro Dario Allevi (centrodestra) 51,3%
Lodi: Carlo Gendarini (centrosinistra) 43,1%  contro Sara Casanova (centrodestra) 56,9%
Piacenza: Patrizia Barbieri (centrodestra) 58,5% contro Paolo Rizzi (centrosinistra) 41,5%
Belluno: Jacopo Massaro (civica) 63,2% contro Paolo Gamba (civica) 36,8%
Gorizia: Rodolfo Ziberna (centrodestra) 59,8% contro Roberto Collini (centrosinistra)
La Spezia: Pierluigi Peracchini (centrodestra) 60% contro Paolo Manfredini (centrosinistra) 40%
Pistoia: Samuele Bertinelli (centrosinistra) 45,7% contro Alessandro Tomasi (centrodestra) 54,3%
Lucca: Alessandro Tambellini (centrosinistra) 50,5% contro Remo Santini (centrodestra) 49,5%
Catanzaro: Sergio Abramo (centrodestra) 64,2% contro Enzo Ciconte (centrosinistra) 35,8%
Lecce: Mauro Gilberti (centrodestra) 45,2% contro Carlo M. Salvemini (centrosinistra) 54,8%
Oristano: Andrea Lutzu (centodestra) 65,3% contro Maria Obinu (centrosinistra) 34,7%
Trapani: un solo candidato, Pietro Savona (centrosinistra), dopo la decadenza del sindaco uscente Girolamo Fazio. Voto nullo per assenza del quorum, il Comune sarà commissariato
Carrara: Francesco De Pasquale (M5S) 65,4% contro Andrea Zanetti (centrosinistra) 34,6%

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni