cerca

LA MAPPA DEI COLLEGI

Ecco come vota il Lazio

Il nuovo volto delle circoscrizioni a Roma e in Regione

Ecco come vota il Lazio

Mentre la polemica politica attorno alla nuova legge elettorale non si placa, il «Tedeschellum» - il nome non è il massimo - prende forma in attesa di approdare la prossima settimana nell’Aula della Camera per cominciare l’iter verso l’approvazione. L’intesa tra Pd, M5S e FI sembra tenere, nonostante i malumori non manchino in tutti e tre i partiti. Renzi, Berlusconi e Grillo non sembrano comunque avere cedimenti.

TANTI SCONTENTI
Eppure le critiche non mancano. Enrico Letta boccia senza se e senza la nuova legge elettorale, così come il leader di Direzione Italia Raffaele Fitto - che avrebbe preferito il maggioritario - e la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che giudica scandaloso un accordo per una legge che mantiene le liste bloccate. Liste bloccate a parte, a destare molte perplessità è anche il fatto che una eventuale vittoria nel collegio uninominale non garantisce affatto al candidato di essere eletto. I centristi poi sono sull’Aventino da giorni.

TESTO PRONTO
Intanto, l’impianto del «Tedeschellum» è bello e pronto: proporzionale puro, 303 collegi uninominali, 25 circoscrizioni. Queste ultime corrispondono a quelle del Porcellum, mentre i collegi uninominali vengono definiti dall’emendamento numero 3.500 presentato dal relatore Emanuele Fiano (Pd) e coincidono a quelli definiti dal decreto legislativo 20 dicembre 1993 n. 536. In buona sostanza, sono i collegi del Mattarellum. Non si tratta di una disposizione definitiva, anzi. L’emendamento infatti introduce un comma 5 all’articolo 3 e prevede che i collegi siano determinati in base al decreto legislativo del 1993 solo «in via transitoria, in caso di scioglimento delle Camere prima dell’entrata in vigore del decreto legislativo di cui all’articolo 3». Tradotto: approvata la legge dovrà essere il governo - in particolare il Viminale - a disegnare i collegi uninominali, ma, nel caso in cui la situazione politica dovesse precipitare - o nel caso in cui Renzi stacchi la spina al governo Gentiloni per andare al voto il più presto possibile - la legge elettorale è comunque utilizzabile.

I COLLEGI DEL MATTARELLUM
Pertanto, «i collegi uninominali della Camera sono determinati dal decreto legislativo 536/1993», mentre «i collegi uninominali del Senato sono determinati accorpando i territori dei collegi uninominali definiti» da quel decreto ma con alcune modifiche territoriali: alcuni Comuni appartenenti al collegio di Urbino (Casteldeci, Maiolo, Novafeltria, Pennabili, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello) sono scorporati e aggregati al collegio numero 1 (Rimini-Sant’Arcangelo di Romagna) della circoscrizione Emilia Romagna. È, questa, l’unica modifica al decreto legislativo 536.
I collegi sono omogenei, con una popolazione tra i 150 e i 180mila abitanti, anche se alcuni possono arrivare a sfiorare i 200mila. L’emendamento presentato da Fiano li riepiloga tutti attraverso due tabelle allegate: una per la Camera e una per il Senato.

I COLLEGI A ROMA CITTÀ
Partiamo da Montecitorio. Nella circoscrizione Lazio 1 - cioè Roma e provincia - i collegi sono 21. Quelli riguardanti Roma città sono i collegi che vanno dal numero 1 al 14 e sono così suddivisi: 1) Centro e Trieste; 2) Monte Sacro e Val Melaina; 3) Pietralata e Collatino; 4) Torre Angela; 5) Prenestino, Labicano e Centocelle; 6) Don Bosco e Ciampino; 7) Tuscolano e Appio-Latino; 8) Ardeatino e Ostiense; 9) Roma-Lido di Ostia; 10) Portuense e Gianicolense; 11) Zona sub-Gianicolense e Trionfale; 12) Roma-Fiumicino; 13) Roma-Tomba di Nerone; 14) Primavalle e Della Vittoria.

I COLLEGI NELL’HINTERLAND
Per quanto riguarda i Comuni dell’hinterland romano, i collegi sono sette e disegnati nel seguente modo: 15) Allumiere, Canale Monterano, Cerveteri, Civitavecchia, Ladispoli, Manziana, Santa Marinella, Tolfa; 16) Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Fiano Romano, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Monterotondo, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant’Oreste, Torrita Tiberina, Trevignano Romano; 17) Fonte Nuova, Guidonia Montecelio, Licenza, Marcellina, Mentana, Monteflavio, Montelibretti, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina, Percile, Roccagiovine, San Polo dei Cavalieri, Sant’Angelo Romano, Tivoli, Vallinfreda, Vicovaro, Vivaro Romano; 18) Affile, Agosta, Anticoli Corrado, Arcinazzo Romano, Arsoli, Artena, Bellegra, Camerata Nuova, Canterano, Capranica Prenestina, Carpineto Romano, Casape, Castel Madama, Castel San Pietro Romano, Cave, Cerreto Laziale, Cercara di Roma, Ciciliano, Cineto Romano, Colleferro, Gallicano nel Lazio, Gavignano, Genazzano, Gerano, Gorga, Jenne, Labico, Lariano, Mandela, Marano Equo, Montelanico, Olevano Romano, Palestrina, Pisoniano, Poli, Riofreddo, Rocca Canterano, Rocca di CAve, Rocca Santo Stefano, Roiate, Roviano, Sambuci, San Gregorio da Sassola, San Vito Romano, Saracinesco, Segni, Subiaco, Vallepietra, Valmontone, Zagarolo; 19) Castel Gandolfo, Colonna, Frascati, Grottaferrata, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, Rocca Priora, San Cesareo; 20) Albano Laziale, Ariccia, Genzano di Roma, Lanuvio, Nemi, Velletri; 21) Anzio, Ardea, Nettuno, Pomezia.

I COLLEGI NEL LAZIO
Per quanto riguarda la circoscrizione Lazio 2, cioè le province di Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone, i collegi sono otto, così ripartiti: 1) Acquapendente, Artena di Castro, Bagnoregio, Barbarano Romano, Bassano Romano, Blera, Bolsena, Canino, Capodimonte, Capranica, Castiglione in Teverina, Celleno, Cellere, Civitella d’Agliano, Farnese, Gradoli, Graffignano, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Lubriano, Marta, Montalto di Castro, Monte Romano, Montefiascone, Monterosi, Onano, Oriolo Romano, Piansano, Proceno, Ronciglione, San Lorenzo Nuovo, Sutri, Tarquinia, Tessennano, Tuscania, Valentano, Vejano, Vetralla, Villa San Giovanni in Tuscia; 2) Bassano in Teverina, Bomarzo, Calcata, Canepina, Caprarola, Carbognano, Castel Sant’Elia, Civita Castellana, Corchiano, Fabrica di Roma, Faleria, Gallese, Nepi, Orte, Soriano nel Cimino, Vallerano, Vasanello, Vignanello, Viterbo, Vitorchiano; 3) Rieti e tutti i Comuni della sua provincia; 4) Acuto, Alatri, Anagni, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Collepardo, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Frosinone, Fumone, Guarcino, Morolo, Paliano, Patrica, Piglio, Pofi, Ripi, Serrone, Sgurgola, Supino, Torre Cajetani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Veroli, Vico nel Lazio; 5) Acquafondata, Alvito, Aquino, Arce, Arpino, Atina, Belmonte Castello, Broccostella, Campoli Appennino, Casalattico, Casalvieri, Cassino, Castelliri, Castrocielo, Ceprano, Cervaro, Colfelice, Colle San Magno, Falvaterra, Fontana Liri, Fontechiari, Gallinaro, Isola del Liri, Monte San Giovanni Campano, Pastena, Pescosolido, Picinisco, Pico, Piedimonte San Germano, Pignataro Interamna, Pontecorvo, Posta Fibreno, Rocca d’Arce, Roccasecca, San Biagio Saracinisco, San Donato Val di Comino, San Giovanni Incarico, San Vittore nel Lazio, Sant’Ambrogio sul Garigliano, Sant’Apollinare, Sant’Elia Fiumerapido, Santopadre, Settefrati, Sora, Strangolagalli, Terelle, Vallerotonda, Vicalvi, Villa Latina, Villa Santa Lucia, Viticuso; 6) Aprilia, Bassiano, Ceccano, Cisterna di Latina, Cori, Giuliano di Roma, Maenza, Norma, Priverno, Prossedi, Rocca Massima, roccagorga, Roccasecca dei Volsci, Sezze, Sonnino; 7) Latina, Pontinia, Sabaudia, San Felice Circeo, Sermoneta; 8) Amaseno, Ausonia, Campodimele, Castelfiore, Castelnuovo Parano, Coreno Ausonio, Esperia, Fondi, Formia, Gaeta, Itri, Lenola, Minturno, Monte San Biagio, Ponza, San Giorgio a Liri, Sant’Andrea del Garigliano, Santi Cosma e Damiano, Sperlonga, Spigno Saturnia, Terracina, Vallecorsa, Vallemaio, Ventotene, Villa Santo Stefano.

IL SENATO NEL LAZIO
Per quanto riguarda Palazzo Madama, i collegi uninominali sono quattordici, così suddivisi: 1) Roma Centro, Trieste, Montesacro, Prenestino-Labicano; 2) Roma Pietralta, Val Melaina, Tomba di Nerone; 3) Roma Prenestino, Centocelle, Collatino, Torre Angela; 4) Roma Tuscolano, Don Bosco, Ciampino; 5) Roma Appio Latino, Ardeatino, Lido di Ostia; 6) Roma Ostiense, Portuense, Gianicolense, Sub-Gianicolense; 7) Roma Trionfale, Primavalle, Della Vittoria; 8) Roma Fiumicino, Civitavecchia; 9) Monterotondo, Guidonia Montecelio; 10) Tarquinia, Viterbo, Rieti; 11) Tivoli, Colleferro, Marino; 12) Velletri, Aprilia, Pomezia; 13) Alatri, Frosinone, Sora, Cassino; 14) Latina, Terracina, Formia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari