cerca

ISOLA TIBERINA

Prevenzione, i medici del Fatebenefratelli sulle sponde del Tevere per rispondere ai cittadini

Prevenzione, i medici del Fatebenefratelli sulle sponde del Tevere per rispondere ai cittadini

Prevenzione e stili di vita: dalle malattie cardiovascolari, alle aritmie cardiache, alle problematiche femminili specifiche di ogni età. Questi alcuni temi che saranno proposti al pubblico martedì 27 giugno, alle 22, sulle sponde del Tevere: alcuni medici del Fatebenefratelli-Isola Tiberina, dalle Unità di Cardiologia, Medicina Interna, Ginecologia, saranno a disposizione dei cittadini per fare informazione, sciogliere dubbi e rispondere a domande su aspetti di prevenzione e cura relativi alle loro specialità, lungo la banchina del fiume (all’altezza di lungotevere degli Anguillara), presso il punto informativo di "A Fabulous Life.it".

E, anche questa estate, il cinema entra al Fatebenefratelli-Isola Tiberina. A partire dal 10 luglio e fino al 7 agosto, ogni lunedì pomeriggio, la Sala Assunta ospiterà una rassegna cinematografica di commedie italiane e internazionali selezionate da Rai Cinema (da “La la land” di Damien Chazelle a “La pazza gioia” di Paolo Virzì). L’iniziativa vede la collaborazione tra l’Isola del Cinema e il Fatebenefratelli all’Isola Tiberina, che quest’anno, con Rai Cinema, si arricchisce di un partner culturale d’eccezione.  Pazienti, familiari, amici potranno vivere la magia del grande schermo, trascorrendo per qualche ora un momento di svago e di piacevole intrattenimento. L’obiettivo è promuovere l’aggregazione tra pazienti in una cornice differente rispetto alla stanza d’ospedale: partecipano insieme alla proiezione, esternano le proprie emozioni, si scambiano commenti e opinioni, favorendo il  benessere per  loro stessi e per i loro familiari.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Diletta Leotta come non l'avete mai vista GUARDA

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi
Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"