cerca

LO SCREENING SU 800 ALUNNI ROMANI

Addio sogni d'oro, anche i bambini non dormono bene

Addio sogni d'oro, anche i bambini non dormono bene

Neanche l’infanzia riesce più ad avere i sogni d’oro: la metà dei bambini romani dorme meno del necessario, il 28% ha disturbi nel sonno e il 15,2% si sveglia stanco. Almeno stando ai risultati di uno screening effettuato su oltre 800 alunni di terza elementare, che verranno presentati venerdì a Roma in occasione della Giornata Mondiale del Sonno. Il monitoraggio è stato realizzato dall’Associazione Scientifica Italiana per la ricerca e l’educazione nella medicina del sonno (Assirem) con la collaborazione della Asl Roma 4 e il patrocinio di Unicef. Si tratta del primo dato italiano ricavato su una popolazione omogenea ed un campione numeroso. "Circa il 50% dorme meno del necessario. Il 10% ha disturbi ad iniziare o mantenere il sonno. Il 31,7% non vuole andare a dormire la sera. Il 26,1% ha difficoltà a svegliarsi la mattina o si sveglia stanco (15,2%) e il 18% ha disturbi respiratori nel sonno (non respira bene durante la notte, russano o hanno apnee)". E, avvertono i ricercatori, "nei bambini la carenza di sonno è dimostrato essere responsabile di deficit nello sviluppo psicofisico, disturbi del comportamento, difficoltà di socializzazione e disturbi alimentari".

Assirem venerdì realizzerà in Piazza del Popolo, a Roma, un percorso conoscitivo sul sonno e le patologie correlate. Sarà allestito uno stand informativo che si svilupperà su 4 tematiche principali: l’insonnia; i disturbi del sonno nei bambini e ragazzi; le apnee notturne e i problemi di sicurezza alla guida e sul lavoro; sonno e alimentazione. La giornata sarà scandita da una serie di appuntamenti grazie al contributo di esperti, medici e associazioni quali l’Associazione Apnoici Italiani, l’Unione Nazionale Consumatori ed il partner tecnico Croce Blu. Tra gli ospiti anche lo scrittore Francesco Troccoli con il suo nuovo romanzo "Mondi senza tempo". A sigillo dell’iniziativa ci sarà anche il concerto della JuniOrchestra e Schola Cantorum dell’Accademia di Santa Cecilia che si terrà all’Auditorium Parco della Musica il 21 marzo alle ore 20.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni