cerca

il festival sotto le stelle

Conticini celebra la commedia italiana: "È intramontabile"

In scena "Benedetta Follia" di Verdone

Conticini celebra la commedia italiana: "È intramontabile"

È stata affidata all'ultima scoppiettante commedia di Carlo Verdone «Benedetta follia» la chiusura del concorso del SabaudiaFilm.Com. Ospite della sesta serata del Festival della commedia italiana, per il terzo anno consecutivo diretto da Ricky Tognazzi e Simona Izzo e patrocinato dal Comune di Sabaudia, è stato Paolo Conticini. Il noto attore di tv, cinema e teatro è stato diretto da Verdone nel famoso «Viaggi di nozze». «Stimo molto Carlo e spero di tornare un giorno a lavorare con lui - ha raccontato a Il Tempo - Sul set del film ho poi incontrato Veronica Pivetti che è stata successivamente la mia partner nella serie tv di successo di Rai1 Provaci ancora Prof!».

Da «Natale a Rio» a «Natale a Beverly Hills« al fianco di Christian De Sica, da «Un matrimonio al sud» a «Sapore di te», Conticini nel suo curriculum ha all’attivo una lunga serie di commedie cinematografiche. «È un genere che non tramonterà mai sul grande schermo perché fa parte del nostro Dna - ci ha spiegato - Siamo un popolo solare e pieno di vita. E un sorriso o una risata possono aiutare a superare momenti brutti o di crisi e tirare su il morale». Anche a teatro, l’attore è stato protagonista di commedie, soprattutto musicali. L’ultima è la versione italiana di «Mamma mia!» dove interpreta Sam Carmichael, uno dei tre spasimanti della protagonista Donna che al cinema ha il volto di Pierce Brosnan. Il musical andrà in scena all’Arena di Verona il prossimo 29 settembre e aprirà la stagione del Sistina di Roma per poi andare in giro per i teatri italiani con l’intento di fare il tutto esaurito come nelle passate edizioni.

«Sapevo che sarebbe stata una fortuna far parte di questo progetto e mi aspettavo un grande successo, ma non di queste dimensioni. Il pubblico segue questo genere a teatro perché è allegro e fa bene all'animo. E poi “Mamma mia!” è un musical colorato e spumeggiante anche grazie alla colonna sonora degli Abba».

Se per Conticini sono passati ben ventitré anni da quando ha lavorato con Verdone, Paola Minaccioni è stata scelta dal regista romano come una delle interpreti femminili di «Benedetta follia». L’attrice è stata ospite giovedì sera del SabaudiaFilm.Com portando sul palco sotto le stelle della cittadina pontina la sua grande comicità. A lei Verdone nel film ha affidato il ruolo dell’ipocondriaca Raffaella, una delle donne che Guglielmo (lasciato dalla moglie dopo venticinque anni di matrimonio) incontra attraverso la App di appuntamenti Lovit. A iscriverlo è la neo assunta e sfacciata commessa del suo negozio di articoli religiosi Luna (Ilenia Pastorelli), che farà di tutto per trovargli una nuova compagna. Ma ogni incontro si rivelerà, invece, buffo e strampalato come quello con il personaggio interpretato dalla Minaccioni. Ieri pomeriggio si è chiusa, infine, la rassegna dedicata alle donne nel teatro delle Fiamme Gialle con la proiezione di uno dei film più belli di Mario Monicelli: «Speriamo che sia femmina». 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie