cerca

GLI OSPITI

Gli Arteteca: "Con Lello Arena ci siamo divertiti"

Sul palco del "SabaudiaFilm.Com" la commedia "Finalmente sposi"

Gli Arteteca: "Con Lello Arena ci siamo divertiti"

Prosegue a Sabaudia il concorso del Festival della commedia italiana. Dopo «Ammore e malavita», «Sconnessi» e «Sono tornato«, ieri è stata la volta di «Finalmente sposi», ritorno alla regia dopo oltre trent’anni di Lello Arena con protagonisti gli Arteteca. Nella pellicola Enzo (Iuppariello) e Monica (Lima) lavorano entrambi in un centro commerciale. I due decidono di sposarsi, ma subito dopo il matrimonio rimangono disoccupati. Così partono per la Germania in cerca di un nuovo lavoro, facendo però finta di andare in luna di miele. «Lavorare con Lello Arena è stato divertentissimo, soprattutto se sei napoletano - spiega il duo comico, volto noto della trasmissione «Made in sud», che aveva conosciuto il regista e attore in una sitcom - Ma soprattutto è stato un sogno che si realizza essere diretti da lui. È un artista che stimiamo da sempre, ma mai avremmo immaginato che questo sentimento fosse reciproco. Ci siamo divertiti così tanto sul set che abbiamo girato il doppio delle riprese. Potremmo utilizzare quel materiale per realizza- re un nuovo film».

Oggi la competizione al SabaudiaFilm.Com prosegue con «Come un gatto in tangenziale», commedia di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Sarà presente sul palco della piazza comunale per parlare del film Claudio Amendola, che riceverà il Premio Bud Spencer dai figli dell’attore scomparso due anni fa Cristiana, Giuseppe e Diamante. Ospite della serata anche Paola Minaccioni, tra gli inter- preti di «Benedetta follia», commedia di Carlo Verdone in programma domani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie