cerca

Figuraccia e fuga

Dopo la gaffe su Abebe Bikila la Raggi diserta la Roma Appia Run

La sindaca manda a premiare gli atleti la vice presidente della Commissione Servizi sociali

Dopo la figuraccia planetaria, rimediata pochi giorni fa, dalla Giunta Raggi che, in occasione della maratona Roma Appia Run - che parte fra poco - aveva resuscitato addirittura Abebe Bikila come partecipante d’onore alla manifestazione pur essendo il vincitore della maratona delle Olimpiadi di Roma del 1960 deceduto nel 1973, la Raggi e la sua Amministrazione inanellano una nuova perla: la fuga dalla kermesse.

Bikila, almeno in cartonato, è presente; Virginia Raggi no e neanche alcun esponente di rilievo dell’Amministrazione 5Stelle.
Secondo alcuni, la vergogna e l’imbarazzo per lo scivolone mediatico hanno spinto il sindaco, Virginia Raggi, ad annunciare la sua assenza dalla manifestazione, accennando agli organizzatori alla possibilità che vi andasse, per conto del Campidoglio, l’assessore allo Sport, Daniele Frongia. Presenza mai ufficialmente confermata.

All’ultimo secondo, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, la Giunta spedisce niente popò di meno che la vice presidente della Commissione Servizi sociali, Cristina Paciocco, che, fortunatamente, si è prestata ad andare. Altrimenti, il Campidoglio avrebbe dovuto ripiegare su qualche altra figura: in pole c’erano uscieri e guardiaportone.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie