cerca

l'ondata di gelo

Neve a Roma, la Capitale si sveglia imbiancata

Fiocchi in tutti i quartieri: da nord fino al litorale di Ostia. Bus fermi, treni e aerei in ritardo. Interviene l'esercito per pulire le strade

Neve a Roma, la Capitale si sveglia imbiancata

Risveglio sotto la neve per la Capitale: come annunciato, stamattina Roma si è ritrovata sotto una coltre bianca del tutto inusuale. L'ultima nevicata in città risale infatti a sei anni fa, nel febbraio 2012. E tra palle di neve, pupazzi e molti disagi, i romani stanno affrontando un lunedì decisamente decisamente diverso dal solito. "Siamo al lavoro per garantire la percorribilità delle strade a fronte della nevicata eccezionale che ha interessato questa notte la capitale. Si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario", ha scritto su Facebook l'assessore all'Ambiente di Roma, Pinuccia Montanari.

SCUOLE CHIUSE
Già ieri sera, la sindaca Virginia Raggi - che si trova in Messico per un convegno sui cambiamenti climatici - ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Chiusi anche parchi, ville e cimiteri. Da ieri sera le stazioni metro e ferroviarie e strutture aggiuntive sul territorio sono aperte per offrire rifugio ai senza dimora, con l'attivazione di circa 400 posti in più rispetto al Piano Freddo avviato il 1 dicembre.

BUS FERMI, METRO REGOLARI
Come già nel 2012, tantissimi disagi per chi stamattina doveva recarsi al lavoro. Alcune linee dei bus sono sospese per impraticabilità delle strade, mentre funzionano metro e ferrovie regionali. Il piano neve dell'Atac, la società di trasporto pubblico romano, prevede che siano garantite solo le linee di bus lungo le direttrici principali della città con vetture dotate di gomme termiche. Per agevolare gli spostamenti, il Campidoglio ha deciso di disattivare le Zone a traffico limitato di Centro Storico e Trastevere. Il transito è quindi consentito anche ai veicoli privi di permesso.

DUE ORE DI RITARDI PER I TRENI
Circolazione ferroviaria fortemente rallentata nel nodo di Roma,con ritardi medi di 120 minuti. I treni alta velocità provenienti da Nord e in proseguimento su Napoli fermano nella stazione di Roma Tiburtina e non a Roma Termini. Al momento sono sospesi i collegamenti no stop del Leonardo Express tra Roma Termini e l'eroporto di Fiumicino. Il traffico è fortemente rallentato anche su tutte le linee del Lazio che afferiscono alla Capitale.

AEROPORTI OPERATIVI, MA CON RITARDI
La società Aeroporti di Roma ha attivato dalla notte il piano antineve, con uomini e mezzi a lavoro per sgombrare piste, piazzali e vie di rullaggio, sotto il coordinamento dello 'Snow Committee' (composto da Enac, Enav, ADR e rappresentanti delle compagnie aeree). Al momento si stanno verificando alcuni ritardi per i voli in partenza e in arrivo a Fiumicino e Ciampino, con una previsione di progressivo miglioramento nel corso della mattinata. Enac rende noto che a Roma Ciampino la compagnia aerea Ryanair ha deciso autonomamente di cancellare comunque i voli su questo scalo.

CHIUSI COLOSSEO, FORI E TERME CARACALLA
Porte chiuse "per emergenza Maltempo" al Parco Archeologico del Colosseo, ha annunciato il Mibact, spiegando che "per ragioni di sicurezza non sarà possibile visitare l'Anfiteatro Flavio, l'area archeologica del Foro Romano e del Palatino". Chiuse anche le terme di Caracalla.

ESERCITO PER PULIRE LE STRADE
Il dipartimento della protezione civile, durante la riunione del comitato operativo di stamattina, ha chiesto l'attivazione dei mezzi della Difesa a supporto delle operazioni di rimozione della neve e del volontariato regionale per assistenza in alcune stazioni ferroviarie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda