cerca

"Bufera" sulla sindaca

Neve a Roma, la Raggi torna dal Messico. Alemanno punge: ricordati il sale...

Neve a Roma, la Raggi torna dal Messico. Alemanno punge: ricordati il sale...

Virginia Raggi in teleconferenza dal Messico per l'emergenza neve

Bufera su Virginia Raggi mentre Roma è paralizzata dalla neve. La sindaca alla fine ha deciso di rientrare in anticipo in Italia da Città del Messico, dove si trova per il C40, in modo da essere operativa a Roma già nella mattinata di domani.

La neve nella notte a Roma, gli inevitabili disagi, e la domanda che serpeggia sui social e nei comunicati stampa che si susseguono in giornata: perché la sindaca Raggi è in Messico e non qui a coordinare l'emergenza? Si tratta di un appuntamento internazionale pianificato da settimane, ma l'assenza della prima cittadina mentre la città affronta la neve e le gelate ha scatenato l'inevitabile polemica, fino alla decisione di aniticipare la partenza e rientrare in Campidoglio già per domattina. Una circostanza che ha scatenato le polemiche dell'opposizione, che ricordano da vicino quelle per le missioni istituzionali dell'ex sindaco Ignazio Marino, come quella di ottobre 2014 quando il primo cittadino Pd si trovava a Milano per un iniziativa dell'Anci mentre la Capitale veniva funestata da un nubifragio. La Raggi è partita venerdi' scorso alla volta della capitale messicana per partecipare alla riunione del C-40 Women 4 Climate, il forum delle amministratrici donna per l'ambiente, una tavola rotonda su come affrontare i cambiamenti climatici. Ben altro il clima che ha trovato in Sudamerica: le foto ufficiali del profilo Facebook del C-40 la ritraggono in t-shirt a mezze maniche a spasso in bicicletta assieme alle altre partecipanti al summit.

Non perde l'occasione di pungere Gianni Alemanno. L'ex sindaco ha pubblicato sul suo profilo Facebook una foto in cui appare con la pala in mano durante la nevicata del 2012. "Virginia quando torni dal Messico ricordati il sale", twitta Alemanno.

A marzo dello scorso anno la sindaca aveva dovuto rinunciare alla precedente riunione del gruppo, a New York, a causa di una bufera di neve, quella volta nella Grande Mela. Inizialmente il suo rientro era previsto domani in serata ma, dopo la nevicata sulla Capitale, la sindaca ha deciso di anticipare il rientro per essere operativa a Roma già da domattina. Da ieri la gestione politica del coordinamento delle attività di Protezione Civile e' nelle mani del vice sindaco Luca Bergamo, presente nella sala operativa assieme ai vertici della Polizia Locale del Campidoglio. L'opposizione però incalza, per la capogruppo Pd in Campidoglio Michela Di Biase: "Roma è sotto la neve e la prima cittadina grillina fa la siesta, invece di parlare di clima in Messico, la sindaca Raggi avrebbe fatto meglio a restare a Roma per prendersi cura dei suoi concittadini, in balia dell'emergenza neve".

Attacca anche l'ex governatrice della Regione Lazio Renata Polverini: "Nevicata a Roma ma il sindaco dov'è? A 15 ore di volo da Roma, l'ennesima dimostrazione che non e' interessata al buon governo della Capitale". Per i 5 Stelle replica il capogruppo in Campidoglio Paolo Ferrara: "Arriva la neve e il Pd è nel caos, ieri voleva le scuole aperte e ironizzava, sbagliando, sulla decisione della sindaca di chiuderle. Oggi cambia idea e vuole misure straordinarie. Hanno poche idee e molto confuse". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda