L'ITALIA CHE INNEGGIA A MACERATA

Roma, striscione choc a Ponte Milvio: onore a Luca Traini

Grazia Maria Coletti

Blitz di solidarietà all'autore della sparatoria anti-immigrati per vendicare la ragazza fatta a pezzi

"Onore a Luca Traini"". Striscione choc che inneggia al raid anti-immigrati a Macerata. Lo striscione, scritta nera su lenzuolo bianco, è comparso ieri sera per qualche minuto a Ponte Milvio, accanto a una decina di ragazzi con i volti celati dai passamontagna. Lo striscione poi è stato tolto.  Traini, 28 anni, è l'autore della sparatoria in strada a Macerata contro undici immigrati e ne ha feriti sei, cinque uomini e una donna sull'eco della raccapricciante violenza sulla diciottenne romana, Pamela Mastropietro, fatta a pezzi e chiusa in due valigie, per cui è stato arrestato un extracomunitario nigeriano.

E' una parte dell'Italia che sta dalla parte di chi si ribella con violenza all'invasione degli immigrati. Il blitz segue i due fotomontaggi choc con la testa della Boldrini decapitata poggiata sul tavolo e dell'altro con la testa della presidente della Camera stretta da un paio di cesoie, corredati da pesanti didascalie. Entrambi i post sono stati denunciati su Facebook dei "Sentinelli di Milano"

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.