cerca

Una Regione allo sbando

La schiena di Nicola
merita l’auto nuova

"Forti dolori". E Zingaretti si fece sostituire la macchina personale. Insorgono i consiglieri Cinque Stelle

La schiena di Nicola merita l’auto nuova

Auto blu e presunti mal di schiena entrano nella campagna elettorale per le Regionali nel Lazio. La storia, in realtà è datata ormai di qualche anno e fu rivelata, nel 2016, da Francesco Storace nel suo libro «La Prossima a Destra». Il capitolo era intitolato «Lettiga Blu».

La vicenda è questa. «Zingaretti - si legge nelle pagine di Storace - aveva a disposizione, nel gennaio 2014, una Lancia Delta Gold My 14 Dof 120 cv, cilindrata 1400. Tra le cosiddette auto blu è vettura considerata di "ottima abitabilità, finiture buone, climatizzazione, motore economico, ottima per l' autostrada"». Descrizione, spiegava Storace, presa da Quattroruote. Però a ottobre 2014, a circa un anno e mezzo dall' inizio del mandato, cambia tutto, e lo si legge in una determina firmata dalla dirigente Elisabetta Longo.

Torniamo, però, al libro di Storace: «Il governatore - si legge - è costretto a cambiare auto». Motivo?. Lo scrive proprio la Longo nel suo atto dirigenziale, in cui fa anche riferimento alla scorta del presidente (l' ho avuta anch' io - sottolinea Storace - ma non c' entra nulla con quello che segue): «Sopravvenute esigenze di salute, attestate con certificato ricevuto prot. 526882 del 24 settembre 2014"». E storace proseguiva: «No, al Presidente della regione non è prescritta una cura», ma «"un'autovettura con caratteristiche, in particolare, per quanto attiene alla dimensione e alla capacità di assorbire le vibrazioni (proprio così), diverse e più ampie rispetto a quella attualmente in uso in uso". Una specie di lettiga blu insomma». Trattasi di «una molto confortevole Passat della Volkswagen, 2000 di cilindrata».

Dunque, molto superiore. Fin qui l' antefatto, supportato dal fatto che non risulta alcuna querela a carico di storace su questa vicenda. In effetti, la determina spiega tutto. E fornisce anche dei numeri: l' impegno della somma di 28.218 euro Iva inclusa.
Storace non presentò sul tema un' interrogazione in Consiglio, perché - fece notare non voleva andare a toccare questioni che riguardavano la salute personale.

Ora, però, questa storia pare stia per entrare in campagna elettorale, perché dalle parti del Movimento Cinque Stelle sembrano intenzionati a chiederne spiegazioni. In una campagna elettorale dove esiste, molto gettonato dal Movimento 5 Stelle, il tema su come vengono utilizzati gli strumenti della Regione. Ad esempio per quanto riguarda i comunicati stampa istituzionali.

Qualche giorno fa, intervenendo a «105 Matrix» su Radio 105, la candidata penta stellata Roberta Lombardi aveva affermato: «Oggi purtroppo la Regione viene usata come una sede di partito per fare campagna elettorale, invece che essere al servizio dei cittadini. Da quando sono candidata, hanno inviato almeno una decina di note stampa a nome Regione Lazio, quindi dell'istituzione, facendo dei rilievi politici alla mia attivita' in campagna elettorale». E ora, forse, sarà la volta della «Lettiga blu».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile