cerca

POLEMICA BESTIALE

A Roma è show tra Raggi, Meloni e il maiale dei Casamonica

La sindaca attacca la leader dei FdI per la foto postata sui social

A Roma è show tra Raggi, Meloni e il maiale dei Casamonica

Galeotto fu l'ignaro suino che ingenuamente passeggiava in quel della Capitale. Immortalato suo malgrado dalla leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, a dimostrazione di un degrado ancora senza ritorno, è maldestramente diventato la mascotte dell'ennesima giornata di campagna elettorale. A far discutere non tanto il felice maialino tra i rifiuti in strada, quanto la risposta del sindaco Virginia Raggi: "Il maiale postato dalla Meloni è di proprietà dei Casamonica". Come se l'appartenenza alla ben nota famiglia facesse passare in secondo piano il fatto che le strade della Capitale, ridotte a discarica, si popolano oramai di ogni genere di fauna. E mentre i 5 Stelle a batteria chiedono a gran voce le "scuse" della Meloni alla città, replica la proprietaria chiamata in causa dal Campidoglio. Angela Casamonica, "moglie di Giuseppe, due figli, due nuore e sette nipoti", tiene a precisare, nonché "un maialino e la gallina.. che ci giocano i bambini", confessa apertamente: "perché che è stato? Mo manco un maialino si può crescere?... che sarà mai! E' un maialino, sono i bambini che lasciano aperto e quello scappa in strada. Che dovemo fa, lo dovemo rincorre? ogni tanto va in giro, non disturba". E già, chi lo avrebbe detto che nella periferia capitolina, precisamente alla Romanina, stava per nascere un bel sequel di "Babe, il maialino coragggioso".  In effetti per vivere a Roma ci vuole proprio un bel coraggio.

Poco dopo la replica di Giorgia Meloni: "Sono contenta di sapere che i Casamonica abbiano avvertito la Raggi che il maiale era loro. Io non avendo contatti con i Casamonica non conosco la fauna di cui sono proprietari. Sono invece molto preoccupata dalla reazione scomposta dei dirigenti Grillini, contenti di poter rivendicare che il maiale dei Casamonica sguazzi liberamente in città. Allora, cari amici Grillini, provo a spiegarvelo di nuovo: non ho postato la foto di peppa pig. Io ho documentato una delle tante diapositive dello stato di totale abbandono in cui versa la capitale con questa amministrazione. Ho reso pubblica l’immagine di un maiale che in centro città, in pieno giorno, ROVISTA NELLA SPAZZATURA SPARSA A TERRA e ormai disseminata in ogni angolo della città.
Se voi pensate che sia tutto normale, allora la situazione è ancora più preoccupante del previsto”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari